Basket:Le normative killer crescono sempre di più

 

 

Tanti anni fa il Presidente di una squadra della vecchia C aveva preannunciato questa gravissima crisi, specificando di quanto potesse essere difficile gestire società sportive divenute ormai delle aziende vere e proprie.

A rendere ancor più difficile la programmazione delle squadre per la prossima stagione,in mezzo a tanti costi di gestione ed dai temutissimi parametri ci soffermiamo su di una regolamentazione che in pochi conoscono ma che, conti alla mano risulta davvero insidiosa per i team di tutta Italia.

I bilanci di ogni team,anno dopo anno stanno tenendo conto anche di questa limitazione.

Nelle nuove Doa ed in vigore da qualche anno è in circolazione il premio di incentivazione:una sorta di parametro in formato ridotto da far pagare alle squadre che schierano, per la prossima stagione atleti classe 1994 e 1995.

Nella prossima Dnc,per farvi qualche esempio, per ogni ’94 tesserato si dovrà versare la cifra di 700 Euro.

La conta delle rinunce sembra essere iniziata:questa ulteriore tassa si va a sommare alle normative killer che hanno ridotto ai minimi termini il movimento cestistico italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons