Botteghelle è cinquina,adesso c’è Villa

 

 

 

Partita comunque godibile, che i padroni di casa controllano bene per quaranta minuti, reagendo con grande calma e lucidità alle varie sfuriate degli ospiti e allungando sul finire del quarto finale.

 

Ma veniamo al match. Il Botteghelle parte bene, con Canale e Vazzana sugli scudi e un gioco che coinvolge tutti gli elementi del quintetto. Sul fronte opposto, invece, si assiste a un mini show di Lazzara, che fa canestro in ogni modo e tiene i suoi a galla con 7 punti nel quarto. Una bellissima tripla di Iulianello porta il punteggio sul 13 – 15 di fine primo quarto.

 

Le difese dominano gli attacchi: Vazzana, Catanoso e Quattrone trovano buone soluzioni offensive, anche dalla lunga distanza. Sono i soliti Iulianello e Lazzara a rispondere, coadiuvati, nell’occasione, da Catalano e Benedetto, molto bravi in percussione. Il punteggio alla sirena lunga recita 31 – 31, con l’equilibrio che domina.

 

Nel terzo quarto il Botteghelle accelera: le triple di Canale e Catanoso, le percussioni di Vinci, i canestri in avvicinamento di Quattrone, portano i bianco blu al primo break apprezzabile. Lazzara e il giovane Costantino provano a tenere cucito il match, ma il Botteghelle si issa rapidamente sulla doppia cifra di vantaggio: 54 – 43.

 

Partita conclusa? Assolutamente no. Ci pensa Gianni Iulianello a riaprirla con due triple incredibili. Il Botteghelle però reagisce subito con il solito Catanoso e con i lunghi Santucci e Quattrone. La resistenza dell’Olympic è comunque stoica: una tripla di Pensabene e la freddezza di Canale ai liberi, chiuderanno definitivamente il match. (74 – 60)

 

Buona la priva dei ragazzi di Sant’Ambrogio, che, pur privi di Crucitti, disputano una bella partita, lottando su ogni palla come consuetudine. Iulianello e Lazzara hanno disputato un match eccellente, così come Costantino, giovane dalle gambe forti di cui risentiremo parlare.

 

Soddisfazione in casa Botteghelle. Non tanto per la quinta vittoria di fila che porta i bianco blu al secondo posto in classifica, quanto per i miglioramenti costanti fatti vedere nel gioco. La squadra di Corlito gioca una pallacanestro molto diversa rispetto alle prime partite stagionali. Più corale, più fluida e organica. La strada intrapresa è quella giusta, la prova del nove la si avrà nel match contro la capolista Villa San Giovanni.

da Botteghellebasket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons