Botteghelle,matematicamente al PlayOff

 

 

Partita strana quella disputata nel palazzetto di Archi: gli ospiti non hanno più niente da chiedere al campionato, e schierano una serie di giovani per far loro maturare più esperienza possibile. Il Botteghelle è altalentante, alternando scampoli di bel gioco a periodi di apatia e scarsa concentrazione.

Notizia più bella del match, al di la della qualificazione ai playoff, è il ritorno in campo di Doldo che, dopo mesi molto difficili, conquista una decina di minuti disputati con grande intelligenza e grande senso del canestro.

I quintetti: Pensabene, Catanoso, Cilione, Minniti e Corlito da una parte; Grande, Lazzarotti, Petrosino, Falvo e Fragiacomo dall’altra.

L’inizio del Botteghelle non è dei migliori: Petrosino e Fragiacomo mettono subito in partita gli ospiti, che, al contempo, fanno vedere anche una buona difesa a uomo. Il Botteghelle però riparte subito: Pensabene, Cilione e Catanoso spingono la squadra di Surace, che chiude il primo parziale sul 14 – 8.

I biancoblu accelerano a suon di triple: Corlito, Catanoso, Pensabene e Lucisano realizzano dalla lunga così come Doldo, la cui bella tripla scatena dei meritatisimi applausi. Lamezia subisce il colpo: è Ardito a provarci nel frangente, ma la foga dei padroni di casa è troppa, e si va al riposo sul 37 – 21.

Nel terzo quarto i padroni di casa rallentano, perdendo un pò di lucidità e adagiandosi su quanto di buono fatto nei primi due parziali: Catanoso e Cilione menano le danze, ma la sagacia di Fragiacomo e Lazzarotti consente agli ospiti di non mollare la spugna (50 – 36).

Nel quarto finale la squadra di Fusto prova l’assalto finale: trascinata da un Falvo in gran spolvero. La fiammata ospite viene però arginata in fretta dalle giocate dei soliti Catanoso e Cilione. FInirà 68 – 51.

Difficile dare un giudizio sulla prova dei Lametini: Fusto si affida a un gruppo composto per lo più da ’95 e ’96, trovando per lunghi tratti delle risposte positive dai propri giovani. Il campionato del Lamezia è da considerarsi comunque molto positivo, soprattutto se visto nell’ottica della crescita avuta dai giovani.

In casa Botteghelle si gioisce: playoff raggiunti, 3^ posto a un passo e rientro del lungo degente Doldo. La parte più interessante del campionato comincia adesso. C’è solo da sperare che Pensabene e compagni sappiano interpretare le ultime partite nel modo giusto.

da Botteghellebasket.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons