Buon viaggio guerriero

 

 

La nota della Kleos

La Polisportiva Kleos rende noto che nella mattinata di oggi, 24 Marzo 2014, Michelangelo Ambrosi, playmaker della squadra di basket in carrozzina, è rimasto vittima di un tragico incidente stradale, mentre con la sua autovettura si recava a lavoro.

 

Il giocatore pugliese, 50 anni, aveva sposato il progetto nero arancio dopo una lunga carriera ai vertici del basket in carrozzina nazionale. Pilastro indiscusso di questa disciplina paralimpica, ha giocato in serie A1 e vestito la maglia della nazionale italiana.

 

Grande personalità e grinta in campo, sensibilità e umanità a riflettori spenti, Michelangelo lascia un vuoto incolmabile tra i suoi compagni di squadra, ancora increduli.

 

La Kleos, la famiglia Cogliandro, i compagni di squadra e lo staff tecnico esprimono immenso cordoglio per la perdita di un grande uomo, che con passione e voglia di vivere ha lasciato in tutto l’ambiente una traccia indelebile.

 

Siamo vicini alla famiglia e ai figli, che con grande amore lo seguivano durante le partite, un amore smisurato come quello che Michy provava per loro.

 

Allo stesso modo rivolgiamo un pensiero ai suoi compagni di squadra pugliesi e amici più cari Marianna, Francesco e Paolo.

 

E’ stato un onore per una giovane realtà sportiva come la Kleos tesserare un giocatore come Michelangelo Ambrosi, è stato un onore per tutta la Kleos conoscere un uomo così generoso e pieno di consigli per tutti, per questo la società ha deciso di ritirare la maglia numero 64, con cui Michelangelo ha disputato questo suo ultimo campionato di basket in carrozzina.

 

Buon viaggio Guerriero…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons