CAMPIONATI NAZIONALI CON CRITERI AMATORIALI?

La newsletter “Spicchi d’Arancia” sul basket ha definito “imbarazzante” la rinuncia ai rilevamenti statistici in una C Silver considerata di rilevanza nazionale.

Non si può gestire qualcosa di livello nazionale con criteri amatoriali, è una decisione che squalifica sia chi la decide sia chi l’accetta“.

In questo weekend hanno preso il via alcuni campionati di C Gold e C Silver- scrive il post. Siamo felici per chi desiderava a ogni costo giocare, a dispetto di una situazione epidemiologica inquietante e condizioni logistico- organizzative complicate, e per chi ha scelto di profondere risorse economiche e prendere rischi per iniziare mini-tornei senza certezza di poterli portare a termine. Detto questo, se la FIP ha deciso che si tratta di campionati di interesse nazionale è semplicemente imbarazzante la scelta di rinunciare ai rilevamenti statistici: non si può gestire qualcosa di livello nazionale con criteri amatoriali, è una decisione che squalifica sia chi la decide sia chi l’accetta. Ripensarci subito sarebbe una prova di maturità, perseverare nell’errore significherebbe riconoscere uno status amatoriale che non si concilia con le attuali esigenze di salute pubblica.

Show Buttons
Hide Buttons