Capin a volte ritornano

A volte ritornano.

La Juvecaserta,prossima avversaria nel campionato Under 19 della Viola Reggio Calabria firma e fa esordire un ex nero-arancio:il regista Capin.

Una breve parentesi in riva allo stretto per lui nell’anno del crack De Raffaele tra problemi societari e non solo di una stagione iniziata con il botto con tanto di vittoria al PalaCalafiore con bomba di Antony Giovacchini contro la Benetton di Coach Blatt(oggi ai Cavs in Nba).

L’esordio con la canotta dei campani frutta quindici punti al regista nella sua sfida da ex contro Varese che espugna il PalaMaggiò.

 

Chi è Capin

 

 

Aleksandar Capin è una guardia play di 186 cm, nato a Sarajevo il 6 ottobre 1982. Dopo aver fatto parte delle formazioni giovanili del Partizan Belgrado, ha esordito nel massimo campionato sloveno con la formazione del Krka Telekom Novo Mesto con cui ha vinto il titolo assoluto nel 2003. Con la squadra slovena ha anche partecipato ad una edizione dell’Eurolega e ad una Uleb Cup. Nel 2003/2004 si è trasferito in Germania nel Telekom Baskets Bonn con cui ha preso parte alla Bundesliga ed alla Uleb Cup. A fine stagione ha partecipato al pre draft camp NBA di Chicago e, poi, è andato in Francia al BCM Gravelines Dunkerque con cui ha disputato il massimo campionato francese nel 2004/2005 e la Uleb cup. Ha lasciato la Francia a dicembre per raggiungere il Panellinios Atene prima di approdare in Italia alla Viola Reggio Calabria con cui ha disputato la stagione 2005/2006. L’anno successivo è passato a Varese, dove è rimasto fino al gennaio 2008, quando si è trasferito al Panionios Telecoms Atene. Nelle tre stagioni italiane ha avuto una media di 11,4 punti a partita, tirando con il 46% da 2, il 38% da 3 e l’86% ai liberi. Nel 2008/2009, dopo una breve parentesi in Ucraina con l’ Azovmash Mariupol, è andato in Russia nella fila del Lokomotiv Rostov con cui ha disputato anche cinque partite di Eurochallenge. Nel 2008/2009 ha iniziato la stagione in Russia con il Lokomotiv Kuban prima di firmare con lo Zalgiris Kaunas, dove è rimasto anche l’anno successivo dopo aver vinto sia la Coppa che il campionato lituano. In entrambe le stagioni ha partecipato con la formazione lituana all’Eurolega. Nel 2011/12 è tornato in Slovenia all’ Union Olimpija Ljubljana e la stagione successiva è stato in Serbia con il Radnicki Kragujevac. Nel 2013/14 ha firmato con il KK Buducnost Voli Podgorica, nelle cui fila ha anche iniziato la stagione attuale. Con la maglia della nazionale slovena, ha partecipato agli Europei under18 ed under 20 ed ai campionati europei assoluti in Serbia e Montenegro (2005) e in Spagna (2007).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons