Casale-Viola

Coach Benedetto (Bermè Viola)

“Casale Monferrato è un avversario piuttosto ostico. È un gruppo di qualità e ben consolidato, che ha mantenuto l’assetto della passata stagione, modificando poco o nulla ha dichiarato il Coach Bendetto. Cercheremo di affrontare Casale con tenacia e determinazione: siamo reduci dalla sconfitta di Rieti e la classifica, quindi, ci impone la vittoria. Per quanto riguarda le condizioni fisiche della squadra, abbiamo qualche acciaccato di troppo: a Spinelli e Freeman, che ancora non sono al top per via dei rispettivi infortuni, si è aggiunto Crosariol, uscito malconcio dalla gara di Rieti per una botta al ginocchio. Una difficoltà dietro l’altra, purtroppo, che speriamo di superare nel migliore modo possibile”.

Valerio Spinelli(Bermè Viola)

“Sarà una gara difficilissima – replica il play Valerio Spinelli. Andremo ad affrontare una delle squadre più temibili, che ha una delle migliori difese del campionato. Il nostro avversario è reduce dalla sconfitta di Roma e avrà voglia di riscattarsi per mantenere la zona alta della classifica. Ci sarà da soffrire, dovremo giocare con la massima concentrazione e cercare di sbagliare il meno possibile. Purtroppo la sconfitta subita domenica scorsa in casa di Rieti ha complicato nuovamente la nostra classifica. I due punti in palio per noi quindi diventano fondamentali, ci consentirebbero una boccata d’ossigeno”.

Note – Da valutare le condizioni di Crosariol, che durante la gara di domenica a Rieti ha preso una botta al ginocchio. Ancora non al meglio Freeman e Spinelli, in fase di recupero completo dai rispettivi infortuni.

QUI CASALE MONFERRATO
Marco Ramondino (allenatore) – “Questo è un momento molto particolare della stagione perché oltre al fatto che la partita di mercoledì è antecedente a una prima pausa di campionato, è anche il nostro momento di massima difficoltà dal punto di vista fisico e mentale, per quanto riguarda le energie da mettere in campo. Tutto questo in una settimana in cui si gioca a distanza di 3 giorni e sotto l’aspetto tecnico-tattico la preparazione è abbastanza superficiale. Incontriamo una squadra che ha avuto degli alti e bassi nel corso della stagione, ma ha un livello di esperienza nel roster che sulla singola partita può essere devastante. Hanno fatto una grande fatica all’inizio della stagione, ma adesso hanno trovato un buon ritmo e nelle ultime settimane hanno ottenuto 3 vittorie. Per questo è una squadra diversa da quella di inizio campionato, sia per i cambi che ha fatto, sia per la continuità di rendimento. Hanno dei grandi realizzatori: Freeman, Rullo e Dobbins, sono giocatori che possono fare canestro in tanti modi; hanno due giovani come Costa e Lupusor che stanno avendo minuti e responsabilità e stanno rispondendo positivamente, un giocatore molto completo come Brackins che è pericoloso sia da sotto canestro che da lontano e hanno anche dei veterani importanti come Crosariol e Spinelli. Reggio Calabria è quindi una squadra attrezzata sotto ogni punto di vista e noi cercheremo di mettere in campo tutte le energie necessarie per essere aggressivi e cercare una partita di cuore e coraggio, che sono le uniche armi che in questo momento possiamo mettere in campo”.
Will Saunders (giocatore) – “Quello di mercoledì è un match che è nelle nostre possibilità. Reggio Calabria è una squadra che difende molto e per questo motivo noi dobbiamo migliorare molto nella parte offensiva. Siamo arrabbiati dopo la sconfitta a Roma, per questo vogliamo vincere e soprattutto la vittoria ci permetterebbe di continuare a rimanere in zona playoff”.
Note – Niccolò Martinoni non sarà della partita: il capitano rossoblù, infortunatosi nei giorni scorsi al polpaccio destro, è stato sottoposto lunedì a risonanza magnetica, che ha evidenziato una lesione muscolare sottofasciale di 1°/2° grado. Il giocatore verrà rivalutato, tramite nuovi esami strumentali, fra 15 giorni. Tutti gli altri giocatori saranno a disposizione di Marco Ramondino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons