Catanzaro non sbaglia,battuta Marsala

 

 

CATANZARO: Continua il duello a distanza fra Assitur Planet Catanzaro e Nuova Aquila Monreale. Anche nella seconda giornata della fase ad orologio le prime due della classe hanno regolato i rispettivi avversari affilando le armi in vista del derby di alta classifica che le vedrà di fronte nel prossimo turno. Catanzaro risponde con una vittoria rotonda contro Marsala (81-70 il finale) al successo dei diretti rivali nella stracittadina palermitana. Una gara che inizia subito a marce ingranate, squadre combattive e tanta intensità in campo per quello che sembra prospettarsi come un avvio ad armi pari. Ed invece Marsala, pur costruendo occasioni di gioco, sbaglia quanto possibile concedendo ai padroni di casa un primo break di 8-0 rotto solo a metà del primo tempo da una tripla di Bagnasco. Non bastano agli ospiti le invenzioni di De Lise (17) e Giacalone (10), in doppia assieme allo stesso Bagnasco (13) per impensierire una Planet che tira avanti spedita senza particolari problemi fino al 20’ quando le due squadre vanno negli spogliatoi con il parziale di 37-26. Dopo la pausa lunga, coach Cardillo sembra schierare un’altra squadra. 7’ minuti di gloria per i siciliani che approfittano di una difesa dei padroni di casa più morbida che permette loro di trovare facili soluzioni ed avvicinarsi pericolosamente. Break importanti con cui Marsala si porta addirittura sul -2 (47-45) al 27’. L’ultimo tiro realizzato da De Lise sarà però anche l’ultimo di tutto il quarto perché da questo momento in poi la Meta Energia perde definitivamente la strada del canestro. La Planet firma così il maxi-parziale di 14-0 con cui riprende in saldamente in mano l’incontro e vola al suono della terza sirena con il risultato di 61-45. Nell’ultimo periodo gli uomini di coach Tunno fanno registrare il massimo vantaggio della serata sul +22 firmato dal capitano Cattani che al 33’ insacca la tripla del 69-47. Poi tutto in discesa fino al 40’ quando il fischio finale arriva a sancire l’ennesima vittoria stagionale dei giallo-rossi, questa volta con il risultato di 81-70. Ancora una volta per l’Assitur palma di mvp del match a Yande Fall (31 punti, 11 rimbalzi e 21 di valutazione finale); accanto a lui in doppia anche Carpanzano (13), Scuderi (10) e Sereni (10).

Doppia sconfitta per il Marsala di coach Cardillo nella fase ad orologio. I siciliani, dopo due giornate, non sono ancora riusciti a scuotere la propria classifica e settimana prossima dovranno affrontare nuovamente un turno in trasferta, questa volta in casa del Basket Acireale.

Per la Planet sarà invece una settimana da alta concentrazione. Gela e Marsala non erano certo formazioni tali da poter impensierire gli uomini di coach Tunno, ma finalmente domenica prossima il calendario riserverà alla squadra giallo-rossa una gara contro un avversario all’altezza, la Nuova Aquila Monreale.

Questi gli altri risultati della seconda giornata della fase ad orologio: Basket Empedocle – Basket Mazara 54-64, Vis Reggio Calabria – Basket Gela 74-68, Basket Acireale – Città di Cosenza 81-73, Green Basket Palermo – Nuova Aquila Monreale 52-85.

ASSITUR PLANET CATANZARO – METAENERGIA MARSALA 81-70

(16-11, 37-26, 61-45)

CATANZARO: Carpanzano 13, Scuderi 10, Sereni 10, Mercurio 4, Fall 31, Rotundo 2, Palazzo ne, Cossari, Cattani 9, Ippolito 2. Coach: Tunno

MARSALA: Fazio 5, Bagnasco 13, Petrosino 2, Del Vecchio 7, Bartolo Morana 9, De Lise 17, Giacalone 10, D’Amico, Matteucci 2, Frisella 5. Coach: Cardillo

ARBITRI: Calogero Sarda e Luca Parnicò di Piazza Armerina (EN)

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons