Catanzaro non si Gela,Carpanzano è una bomba

 

 

CATANZARO – La Planet Catanzaro fa il bis contro Gela. Nella prima giornata della fase ad orologio gli uomini di coach Tunno fanno valere tutta la propria superiorità tecnica anche in casa dei siciliani sconfitti con il risultato di 58-80.

Tutto secondo copione in quel di Gela dove l’Assitur non stecca il primo appuntamento della fase ad orologio. D’altronde il Basket Gela non era avversario tale da poter intralciare il cammino dei giallo-rossi lanciati all’inseguimento della prima posizione in classifica. Una gara mai messa in discussione in cui spicca l’aitante prestazione del rientrante Carpanzano (out la settimana scorsa a causa di un attacco febbrile). Sospinto dalla fresca convocazione in Nazionale under 20, il giovane talento giallo-rosso ne firma 29 proponendosi come miglior realizzatore della serata. Accanto a lui in doppia per Catanzaro la solita coppia Fall (20)-Sereni (15), quest’ultimo MVP del match. Il Basket Gela, complice la concomitante sconfitta del diretto avversario Porto Empedocle, mantiene la penultima posizione in classifica che al momento assicurerebbe alla formazione di coach Anselmo la permanenza in DNC. Per i gelesi, tre gli uomini in doppia cifra: Giusti (17), Occhipinti (16) e Festino (11).

Domenica prossima l’Assitur torna a giocare in casa; avversario di turno sarà la Nuova Pall. Marsala.

Questi gli altri risultati della prima giornata della fase ad orologio: Basket Mazara – Vis Reggio Calabria 79-51, Nuova Pall. Marsala – Green Basket Palermo 72-75, Città di Cosenza – Basket Empedocle 103-67, Nuova Aquila Monreale – Basket Acireale 94-59.

 

BASKET GELA – ASSITUR PLANET CATANZARO 58-80

(20-27, 37-46- 49-69)

GELA: Giusti 17, Occhipinti 16, Festino 11, Grillo 6, E. Caiola 5, Urrico, Sanfilippo 3, G. Caiola, Ventura, Lanzerotti. Coach: Anselmo

CATANZARO: Carpanzano 29, An. Scuderi 8, Sereni 15, Mercurio, Fall 20, Rotundo 1, Al. Scuderi, Cossari, Cattani 2, Ippolito 5. Coach: Tunno

ARBITRI: Angelo Mucella De Gaetano di San Filippo del Mela (ME) e Filippo Di Mauro di Messina

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons