CATANZARO:ATTENTA AL VALMONTONE DI DONATO AVENIA

di Maria Taverniti – Alle ore 20.30 i giallo-rossi sfidano una delle compagini più forti della  Serie B allenata da un mito della storia della Viola.

CATANZARO – Turno infrasettimanale per il campionato di serie B. La serie cadetta ha mandato in archivio il 6^ turno nella giornata festiva del 1^ Novembre. A giochi quasi definiti, le ultime gare in programma, nel girone D, saranno quelle in scena questa sera alle ore 20:30 sui parquet di Venafro e Catanzaro dove i padroni di casa ospiteranno rispettivamente Isernia e Valmontone.

Squadre alla ricerca di punti pesanti per smuovere classifiche deficitarie.

Mastria Vending e Virtus Valmontone, dopo cinque turni, devono superare gli iniziali balbettii di questo scorcio di stagione.

La Planet avrà dalla sua un fattore campo che fino ad ora ha permesso ai giallo-rossi di costruire la propria classifica esclusivamente attraverso le affermazioni nell’impianto di Giovino: una doppia vittoria casalinga contro Patti e Isernia, ed ancora tanto da dimostrare. Ciò di cui invece la formazione calabrese ha già dato prova, mutuandola dal proprio allenatore, è la voglia di non arrendersi mai. Nell’ultima di campionato, Calabretta e soci hanno conteso per 50’ un successo sul campo della Tiber Basket Roma, successo sfumato poi nei secondi finali dopo ben due overtime. Quanto peserà nelle gambe dei ragazzi di coach Tunno l’impegno extra sommato al poco tempo a disposizione per il recupero? Interrogativi che si andranno ad aggiungere agli strascichi di una gara giocata in terra capitolina appena 96 ore fa e che continua a riproporsi nel destino dei giallo-rossi. Nei provvedimenti disciplinari successivi alla quinta di campionato, il giudice sportivo ha infatti disposto per Tomas Di Dio “squalifica per 1 gara espulso durante il 1° quarto, a fine gara tornava in campo e si rivolgeva in modo irriguardoso nei confronti del 1° arbitro [art. 33,1/1a RG,art. 36 RG]”.

Avversario di turno sul parquet jonico sarà, come detto, la Virtus Valmontone che avrà come guida tecnica la leggenda nero-arancio Donato Avenia chiamato in estate a sostituire coach Origlio. I bianco-neri devono superare un inizio difficile. Il calendario ha riservato loro un avvio di stagione non dei più agevoli con tre big match disputati nelle prime quattro giornate contro Cassino, Barcellona e Palestrina. Un inizio in salita che ha messo sotto i riflettori tutti i limiti di una squadra in gran parte rinnovata, primo fra tutti la tendenza a giocare in maniera disunita. Un indirizzo sottolineato dallo stesso allenatore nell’immediato dopo gara contro Battipaglia, un match dal quale Bisconti e compagni sono usciti vincitori ma che non ha entusiasmato per qualità di gioco offerto. Un’affermazione, seppur di misura, che però ha permesso ai laziali di staccare in classifica proprio la Mastria Vending ed attestarsi, alla vigilia dello scontro diretto, a 6 punti. Migliori realizzatori in canotta Virtus sono proprio il centro e capitano della squadra Luca Bisconti (18 punti di media partita), l’ala/centro classe ‘82 Innocenzo Ferraro (13,4), il play classe ’90 Simone Rischia (13) e la guardia/ala classe ‘92 Matteo Pierangeli (12,2).

 

Questa sera la palla a due sarà fischiata alle ore 20:30; la direzione di gara sarà affidata alla Sig.ra Elena Colazzo di Milano ed al Sig. Michel Bavera di Desio (MB).

Questi i risultati delle gare della 6^ giornata del campionato di serie B/D disputate ieri: Patti Basket – Tiber Basket Roma 85-81, Irritec Costa D’Orlando Capo D’ Orlando – Citysightseeing Palestrina 73-87, Virtus Arechi Salerno – Basket Scauri 105-68, BPC Virtus Cassino – Basket Barcellona 82-96, Luiss Roma – Stella Azzurra Roma 60-59. Treofan Battipaglia – Accademia Su Stentu Cagliari 62-64.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 

Show Buttons
Hide Buttons