CATANZARO:PROVACI ANCHE CON PALESTRINA

di Maria Taverniti – A sette giornate dalla fine, il treno PlayOff fa ritorno al Palapulerà per la sfida di questa sera

CATANZARO – Mancano sette giornate alla fine della regular season nel campionato di serie B/C: sette giornate che potranno mettere alla prova le reali ambizioni di una squadra, la Mastria Vending Catanzaro, protagonista di un brillante girone di ritorno con un filotto di sette vittorie su otto gare disputate. Unico scivolone dei giallo-rossi è stato lo svarione interno contro la Vis Nova Simply Roma, una sconfitta il cui peso potrà essere determinato solo a fine campionato. Dopo la salvezza conquistata con largo anticipo, ora i ragazzi di coach Pullano si ritrovano a lottare per conquistare un posto in griglia play-off da contendere (alla vigilia della 24^ giornata) a Forlì, Scauri e Teramo; quattro formazioni per gli ultimi due posti disponibili in una lotta serrata che non ammetterà cali di concentrazione fino a fine campionato. Un calendario che, per una Planet in corsa, può rappresentare ciò che l’urna di Nyon è stata per l’unica squadra italiana ancora presente in una competizione europea di calcio: “il calibro dell’avversario non ci spaventa – afferma Tomas Di Dio nell’intervista pre partita – anzi, affrontare le prime della classe può essere un ulteriore stimolo per far bene e giocare come abbiamo fatto per oltre due quarti, un girone fa, proprio sul campo di Palestrina. Da quella gara è iniziato il nostro campionato, restando uniti come squadra ed impegnandoci al massimo potremo lottare per un posto play-off”.

Primo avversario di questo lungo tour de force giallo-rosso sarà quindi la Citysightseeing Palestrina, vice capolista del girone C, distaccata da appena due lunghezze da Cuore Napoli Basket. La squadra allenata da coach Lulli può vantare il miglior attacco del girone, una media di 84 punti/partita assicurata da ben cinque uomini in doppia cifra: G. Rossi (15.7), Pederzini (14.7), Drigo (14), Serino (10.9), Rischia (10.8). Una formazione che punta in alto e che, a differenza di quanto successo in casa Catanzaro, ha approfittato della finestra di mercato invernale per rafforzare ulteriormente il proprio pacchetto lunghi ed assicurare maggiori rotazioni nelle gare decisive di stagione. Determinante in tal senso è stato l’arrivo di Nikolai Vangelov, centro di 212 centimetri che in appena 7 gare disputate con la canotta bianco/verde ha collezionato una media di 7.4 punti/partita e 5 rimbalzi/partita.

Questa sera, davanti al proprio pubblico, la Mastria Vending dovrà evitare il ripetersi della folle amnesia che costò ai giallo-rossi, un girone fa sul campo del Pala Iaia, una vittoria largamente ipotecata con 20 punti di vantaggio a metà del terzo quarto. Un’epica rimonta dei padroni di casa che alla fine dei 40’ regolamentari riuscirono a capovolgere le sorti di un match oramai compromesso con il finale di gara di 94-88.

Il match contro Palestrina sarà il primo di un tris domenicale che i giallo-rossi giocheranno fra le mura amiche. Tre gare contro le prime del girone (Palestrina, Napoli e Valmontone), intervallate dall’infrasettimanale del 29 Marzo in casa di Forlì, ieri vincente contro Scauri.

 

Appuntamento questo pomeriggio alle ore 18:00 sul parquet del polifunzionale di Giovino, arbitri dell’incontro saranno i Sigg.ri Andrea Valzani di Martina Franca (TA) e Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (BR).

 

La 24^ giornata vive di sole quattro gare nella domenica pomeriggio: assieme alla Mastria, giocheranno alle ore 18:00 Air Fire Valmontone – Balletti Park Hotel Viterbo, Basket Barcellona – MecSan Maddaloni, Cuore Napoli Basket – Spor è Cultura Patti.

Il 02 Marzo si è giocato l’incontro tra Vis Nova Simply Roma e Teramo Basket 1960 conclusosi con la vittoria degli abruzzesi per 85-90; il sabato pomeriggio le restanti gare Stella Azzurra Roma – Zannella Basket Cefalù 72-76, BPC Virtus Cassino – ASD Luiss Roma 84-76, Tigers Global Sistemi Forlì – Basket Scauri 85-77.

 

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 

Show Buttons
Hide Buttons