C’E’ UN FARAONE IN CITTA’: LA MEDITERRANEA E’ IN VETTA GRAZIE A MOHIELEDIN

di Luigi Gangeri – Manzoni scriveva ‘dalle Alpi alle Piramidi’ noi possiamo dire ‘dalle Piramidi all’Aspromonte’, sì perché questa è stata la serata di Mohiledin, ragazzo egiziano in Erasmus che ha avuto un impatto pazzesco con questa partita mettendo a referto 30 punti contro l’esperienza dei Lumakold.

Partita energica, frizzante e divertente: il connubio di elementi che rende una partita gustosa da vedere, giocare e commentare.
Partono bene i Lumakoni di Coach Piscitelli guidati da un ottimo Festa e dal duttile Nicola Famà in entrambi le parti del campo, ma prontamente risponde il ragazzo “de Il Cairo” che con 4 bombe nel primo tempo permette ai suoi colleghi di rimanere aggrappati alla partita(bene l’impatto di Viola nel pitturato per gli studenti).

C’è tempo anche per qualche giocata showtime con il gancio cielo di Santo Catalano.

Prova a dare una spallata al match l’eterno Gigi Zumbo “La Vecchia”, autore di una prova di grinta e puro agonismo, ma i ragazzi non mollano di un centimetro e con caparbietà riescono a tenere i nervi saldi, nonostante un ottimo Festa al rientro dall’intervallo lungo.
Nell’ultimo periodo l’esperienza cede il passo alla stanchezza. Ciccio Morabito con freschezza proverà a tenere a galla i locali, trascinati da un pubblico meraviglioso.

Una doppia palla recuperata, ancora una volta dal “Faraone” Mohieledin decide:gli studenti riescono nell’ allungo decisivo che porterà la partita al risultato finale di 48-57.I Lumakold, pagano l’assenza in regia di Rocco Famà(e non solo all’interno di un roster composto da 30 elementi circa) e gli infortuni a Viola e Zumbo(un grande in bocca al lupo).

Csi
Magic 4
Mediterranea 4
Reghion 2*
Pizzo 2
Villa San Giovanni 2
Pallacanestro Palmi 2
Basket Pellaro 2
Basket Rosarno 0*
Pall.Catanzaro 0
Lumakold 0
Basket Sorriso 0
Fortitudo Pellaro 0

Show Buttons
Hide Buttons