Cerami:”Tanta voglia di riscatto per me e per l’Audax”

Un po come Emiliano Gramajo a Piombino, Daniele Cerami ha seguito le orme del suo compagno di squadra.
Daniele, sarà durissima ma cosa ti ha spinto a sposare il progetto dell’Audax?

R:Sicuramente la situazione non sarà delle migliori ma è proprio questa situazione ad eccitarmi.Il  “peggio di cosi non puo andare” mi stimola enormemente e siamo un gruppo che ha tutto da guadagnare.Ogni partita sarà un occasione per raggiungere una vittoria che ancora non è avvenuta , per migliorare come gruppo e per ottenere certe soddisfazioni che non sono arrivate per tutto il girone di andata.Personalmente ho sposato questo progetto perche l’Audax Basket è la societa che puo permettermi di stare molto in campo, in un campionato competitivo per  rimettermi in carreggiata cosa che non avviene da un po di tempo.
Permettimi di fare un personale in bocca al lupo al mio amico Emiliano Gramajo per la sua nuova avventura.

Uomini contati ma che crescono giorno dopo giorno, ultimo posto che non vorrà dire retrocessione diretta a fine campionato ma spareggio con la penultima.Dove può arrivare secondo te questa squadra?

R:Sicuramente c’è ancora qualche buco da tappare.Speriamo in un veloce recupero di Barreca che sarebe un gran “toccasana”..Dove puo arrivare questa squadra lo detterà il campo,noi dobbiamo solo allenarci e giocare bene

Primo giorno di allenamento, come hai visto i tuoi compagni?

r:Tanta fatica senza dubbio  dopo queste feste!!!tanta corsa per potenziare le gambe e tanta volontà da parte di tutti.Ognuno da il massimo e si ascoltano i consigli dei piu esperti, siamo un gruppo che vuole crescere!

Intervista di Giovanni Mafrici per Reggioacanestro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons