Che Cosenza!Battuta anche Mazara

 

 

I silani si confermano più forti delle avversità e di un roster “iper ridotto” e mandano ulteriormente in crisi la neopromossa Mazara del Vallo che subisce la quarta sconfitta in campionato.

Seconda vittoria sul campo ,su tre gare giocate(l’unica vera sconfitta è arrivata contro la capolista Catanzaro) per Città di Cosenza.

Prova tutta coraggio per i cinque atleti di Coach Binetti:l’allenatore dei silani è costretto a fare a meno anche dell’infortunato Lombardo giocandosi tutto con Guzzo,Rotundo,Coscarella,Vazzana e Pellegrino con i giovanissimi Calabrese e Garritano dalla panchina.

Nel Mazara,fresca di promozione ottenuta sul campo proprio contro i silani giocano due protagonisti della promozione del Trapani dalla Dnc alla B due anni fa come Degregori e Di Gioia,gli argentini Beltran e Marengo e l’ex Catanzaro Salvadori.

Cosenza parte fortissimo. Pietro Vazzana è il condottiero di una serata splendida per i silani.Il primo maxi break calabrese lo firma proprio il reggino che prende le misure alla difesa dei siciliani.

Mazara recuper acolpo su colpo ed il match diventa più che equilibrato.

Nel secondo periodo,però, i continui cambi di difesa operati da Coach Binetti mandando completamente in tilt gli attacchi dei siciliani diventati assolutamente sterili,specialmente dalla lunga.

L’energia di Guzzo e Rotundo è utilissima in questa fase della gara che porterà i calabresi avanti. Il batti e ribatti dura anche nel quarto periodo.

Un canestro di Pellegrino tiene lontano Mazara che con grinta le prova tutte per rientrare in gara.

Un’immensa tripla di Vazzana stacca i rosso-blu ma dopo un attimo,proprio lui commette fallo sul tiro da tre punti sull’ex Viola Marengo:l’argentino fa 1 su 3.Ancora Vazzana segnerà i liberi del successo dei calabresi.

Le cifre premiano il carattere di “Super-Peter”:29 punti,7 su undici al tiro con 3 su 7 da tre ed una schiacciata che hanno mandato letteralmente in visibilio gli spettatori del PalaFerraro.

Nertos Cosenza – Basket Mazara 76-72 (20-24, 16-24, 19-15, 21-15)

Nertos Cosenza: Rotundo 16 (4/7, 0/2), Pellegrino Yasakov 8 (3/9), Guzzo 18 (3/9, 4/6), Luca Coscarella 3 (1/3), Vazzana 29 (7/11, 3/7), Calabrese 2 (1/2, 0/2) N.E.: Garritano

Tiri Liberi: 17/25 – Rimbalzi: 28 18+10 (Pellegrino Yasakov, Vazzana 8) – Assist: 15 (Rotundo 5)

Basket Mazara: Degregori 17 (7/9, 0/2), Bruno 4 (2/4, 0/4), Beltran 12 (6/9, 0/5), Di Gioia 12 (4/9), Marengo 5 (0/3, 1/6), Cusenza 12 (6/7), Salvadori 10 (4/7, 0/1) N.E.: Marrone, Rizzo, Pisciotta

Tiri Liberi: 11/19 – Rimbalzi: 30 21+9 (Di Gioia 8) – Assist: 19 (Di Gioia 5)

Arbitri:Marino,Ozzella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons