CHEF MERMOLIA ED IL SUO GRANDE AMORE PER IL BASKET

Lasciò la Cestistica Gioiese poco prima dell’inizio di un PlayOff di C Silver per coltivare il suo sogno americano tra le perplessità di chi, si vide spiazzato dal suo addio.

Effettivamente Coky Mermolia era un gran bel giocatore,dinamico, veloce, geniale, atleta in grado di cambiare il volto ai match e che, probabilmente avrebbe meritato ancora più possibilità in carriera nonostante buone avventure anche in Serie B.

Oggi, è una personalità importante in ambito internazionale, anche se, in tanti rimpiangono le sue gesta, positive ed entusiasmanti sul parquet.

Giocatore pulito, corretto, abile in contropiede, un lusso per i campionati regionali.

Venne richiesto dalla Viola di Coach Fantozzi ai tempi della B.

E oggi? Quando la passione diventa amore, allora l’amore si trasforma in arte prima a New York, oggi a Miami. 

È questo che fa negli States  chef Antonio Mermolia, cresciuto a Gioia Tauro, e giramondo nel basket di Serie B e C negli anni che furono..

Il suo compleanno? Il marchio cestistico non cambia mai anche perchè il suo regalo di compleanno è una maglietta dei Bulls di Jordan la stessa che indossava sin da bambino nei primi passi nella sua Gioia Tauro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons