CLAMOROSO IN A1, DELFINO STENDE LA CAPOLISTA BRINDISI

Accade del clamoroso in Serie A1.

Carlos Delfino tira fuori tutta l’Alma argentina dell’oro Olimpico conquistato insieme agli altri 3 moschettieri della storia nero-arancio in riva allo stretto(Manu Ginobili,Ale Montecchia e Hugo Sconochini) e devasta la capolista Brindisi.

I pugliesi, infatti, ospitavano Pesaro per l’anticipo della 12° giornata di LBA. Le due squadre vivono due momenti diversi; la squadra di Vitucci è in un magic moment e, arriva a questa gara da capolista dopo la straordinaria vittoria a Milano di Ettore Messina.  I marchigiani guidati da Repesa, invece, sono in cerca di riscatto dopo le due sconfitte in fila, ultima quella subita la scorsa settimana contro la Fortitudo.

Pesaro al comando della gara e Brindisi non riesce a reagire in mezzo al Carlos Delfino show.

E’ impresa per la Vuelle di Coach Repesa. Termina 81 a 92.

 

HAPPY CASA BRINDISI – CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 81-92  ( 21-27, 15-23, 24-26, 21-16)

TABELLINO:

HAPPY CASA BRINDISI: Motta ne, Krubally 1, Zanelli 7, Harrison 16, Visconti 4, Gaspardo 9, Thompson 8, Cattapan ne, Guido ne, Bell 11, Perkins 2, Willis 23. All. Vitucci

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO: Drell 4, Massenat 6, Filloy 5, Calbini, Cain 14, Robinson 18, Tambone 4, Basso, Serpilli, Filipovity 8, Zanotti 6, Delfino 24. All. Repesa

PROGRESSIVI: 21-27, 36-50, 60-76, 81-92

Show Buttons
Hide Buttons