Comitato Fip:Sabato si vota

 

 

I candidati stessi hanno subito un’evoluzione strada facendo.

Giuse Barrile è stato escluso dalle elezioni in base a quanto stabilito dall’articolo 9 comma 1 dello Statuto della Fip.In breve,l’aspirante Presidente è stato vittima di un “”giallo” riguardante il suo tesseramento con la compagine della Cestistica Gioiese.Ad oggi,nessun fax o raccomandata è stato divulgato agli organi di stampa,nessun ricorso è stato richiesto,dunque,sembra proprio che il Candidato ci proverà probabilmente tra altri quattro anni.

 

La sfida a questo punto è una sfida a due:il Presidente uscente La Bozzetta Alessandro ed il Professore Tino Praticò.

Tra i due, da quel che trapela,non c’è un grande rapporto nonostante un lungo periodo di collaborazione “Braccio a braccio” proprio al Comitato Regionale.

Un’intervista abbastanza “pesante” di Praticò evidenziò svariati punti negativi di un Comitato che ha governato per lungo tempo.

Nonostante avessimo concesso un sacrosanto diritto di replica,l’attuale Presidente non ritenne opportuno rispondere a delle accuse abbastanza pesanti.

L’intervista.

 

Tra i candidati a Presidente non c’è l’ex Consigliere Comunale di Energia Pulita Nino Liotta.Persona nuova del basket che frequentava la Viola in parterre negli anni d’oro e che giocava nei campionati di Promozione.

C’è chi sostiene che candidare persone completamente nuove nel mondo del basket sia un plus, la risultante la sapremo solamente strada facendo.

L’attuale candidato a Consigliere,si è rivisto al Palasport in occasione della quarantesima edizione del Trofeo Sant’Ambrogio dove,ancora,pensava di potersi candidare a Presidente.

 

“Una crisi radicata in questo mondo che ha bisogno di uno scossone.Un mondo molto fermo.”Erano queste le parole del Candidato a Consigliere che analizzando al meglio la nostra domanda di quanto fosse difficile battere l’attuale Presidenza ha colto la palla al balzo per “ripensarci”,ripartire da un programma e candidarsi come Consigliere ripartendo proprio  dal Presidente uscente.

L’intervista.

 

Ho avuto modo di leggere qualche spunto da questo programma etico e motivazionale emanato dalla precedente Presidenza:una sorta di completa inversione di tendenza su tutto quello che è stato fatto(o non è stato fatto) nelle precedenti legislature(si chiamano così anche nel basket?).

 

Tante belle parole scritte sicuramente non da chi ha governato il basket dai tempi del bianco e nero e che adesso cavalca in prima persona l’onda del rinnovamento:è come se una persona abituata ad inviare comunicazioni a mezzo raccomandata scoprisse la posta elettronica certificata.

Un esempio su tutti è quello delle “deroghe”:MAI PIU’ DEROGHE.Ci sembra di ascoltare Silvio Berlusconi quando prometteva di eliminare l’Ici.Le ultime deroghe sono state firmate dal Comitato uscente e dall’attuale Presidente “rinnovatore” neanche un mese fa.Stiamo parlando di uno scherzo di Hallowen? O questi nuovi candidati(e chi muove i fili da dietro) hanno fatto un lavaggio del cervello (in positivo) all’attuale Presidente?

Per il bene del movimento speriamo di tratti della seconda ipotesi.

Gli exit-pool della vigilia danno come ultravincente la lista il candidato La Bozzetta.

L’auspicio di noi, gente del basket che frequenta i palazzetti è poter veder rispettata un etica ed una morale che fin’ora è mancata.

Un Comitato che ha agito in modo “spregevole”(Scusa Silvio..ti nomino ancora) anche nei nostri confronti e che ancora,a due anni di distanza non ha ancora chiesto scusa ne rettificato una stravagante missiva di diffida.

E’ ora di scendere dal piedistallo, di operare con orgoglio ed umiltà:l’umiltà,probabilmente quello che è mancato ad un Presidente contento della sua poltrona che adesso si ritrova senza i collaboratori di sempre ma sempre con quel piccolo potere nelle mani per provare a non fare precipitare ulteriormente il basket calabrese.

Collaborazione:E’ inutile negarlo.Il Comitato dell’ultimi vent’anni ha avuto “figli e figliastri”.Dai Dirigenti,ai Coach,passando per le squadre stesse.

Ci sarà un’inversione di tendenza?

Arbitri:C’è chi racconta che all’ultima riunione si è rischiata la rissa(tra di loro s’intende)

Una delle note dolenti del movimento che ha creato una bella pubblicità negativa in tutta Italia della Calabria del Basket.Chi verrà eletto sta già pensando come poter calmare le acque agitate di un movimento “hot”?

Promozione:Il Volley ha sorpassato il basket.E’ entrato nelle scuole con astuzia e tenacia, opera alla grande con propaganda ed eventi.E la Fip? Ha vissuto il sorpasso a bocca aperta.Noi del basket ci prepareremo per un nuovo sorpasso o verremo sorpassati dal Rugby?

Territorialità smarrita:Il basket,è inutile negarlo è uno sport in netto declino.Nella nostra regione sono tante le zone territoriali,anche dalla grande tradizione cestistica rimaste senza palla a spicchi.Il nuovo Comitato che verrà non dovrebbe provare un dialogo per ricreare ciò che andato perso?

L’auspicio è che tutti i Candidati possano operare secondo il loro pensiero coordinato verso un Comitato che dovrebbe essere il Comitato di tutti.Non tre stanze senz’anima dove si fa solo burocrazia.Un Comitato dove anche la più piccola squadra di minibasket possa dire la sua e proporre positività.

“COMBATTERE INGIUSTIZIA, DISPOTISMO, AVIDITA’ DENTRO NOI STESSI E’ L’UNICA STRADA PER CHI VUOLE LA PACE”

Mahatma Gandhi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons