Comunicato Stampa San Michele

 

 

Le Ragazze della S. Michele, magistralmente gestite dal Coach Mancini, hanno finalmente ritrovata la fiducia e determinazione dimostrata nel corso del campionato, senza reverenze alcune nei confronti delle pur brave avversarie, conducendo la gara sin dall’inizio con lo spirito necessario per determinare alla fine la vittoria a proprio favore. (parziali 1Q. 8/7-2Q. 22/7-3Q. 10/10-4Q. 7/5 – risultato finale 47/29).

Importante e determinante il break imposto dalle Catanzaresi nel secondo quarto, imponendo il loro gioco in attacco, mentre in difesa imbrigliavano le Reggine consentendogli  di realizzare solo sette punti contro i loro ventidue, andando a riposo per la pausa lunga con il parziale di 30 a 14.

Al rientro le Catanzaresi, sempre con una grande difesa ed un attacco tatticamente d’attesa, costringevano le avversarie in una inutile affannosa corsa, alla ricerca di un recupero che nell’ultimo quarto si concretizzava solo con una serie di falli personali in difesa, ad impedire alla squadra di casa un ulteriore vantaggio.

Buono l’arbitraggio dei Fratelli TRAVIA di Gioia Tauro (RC), con una conduzione di gara degna della posta in palio che le squadre si stavano giocando.

Esemplare ancora una volta il comportamento del folto pubblico di entrambe fazioni che si è prodotto in un esaltante e sfrenato incitamento, ognuno per le proprie beniamine, senza, NEANCHE UNA VOLTA, aver dato segni di cedimenti verso alcuna scorrettezza.

 

Ora non ci rimane che attendere  l’ufficializzazione da parte degli organi preposti per la determinazione della data della finale GARA 1.

Comunicato Stampa San Michele

 

 

Considerata la posta in gioco, la gara per quasi tutto il primo quarto, procedeva per entrambe le compagini, con una percepibile tensione che le ha accompagnate fino alla prima parte del 3° Q., con la consapevolezza che anche un errore su un tiro libero avrebbe potuto determinare negativamente sul risultato finale. Consapevolezza, determinazione e concentrazione che le Catanzaresi hanno ritrovato dalla seconda parte del 3° Q. fino alla fine della gara che si conclude col risultato finale di 53 a 48, a favore della S. Michele di Cz.

Due note degne di essere evidenziate sono, l’eccellente coppia Arbitrale composta dai SIG.RI SANTUCCI (RC) e SCRIMA (CZ) di categoria obiettivamente superiore che  dall’alto della loro esperienza hanno diretto la gara senza nemmeno farsi notare, ma riuscendo comunque a trasmettere serenità e garanzia sia in campo che sugli spalti e questa è la seconda nota, un pubblico non soltanto delle grandi occasioni, ma di eccellente partecipazione e assoluta correttezza.

Ora si va a GARA 3

domani, sempre sul parquet del palazzetto amico “G. GRECO” in via Paglia (stadio) di Catanzaro, con inizio alle ore 20,30 (INGRESSO GRATUITO), il Catanzaro affronterà in GARA 3 le reggine della Lu.Ma.Ka..

La vincente della gara passerà alla fase successiva disputando la finale per la promozione al campionato di serie “B” per l’anno sportivo 2013/14.

Uff.Stampa San Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons