Contemporaneità? Si ma solo per questa volta

Contemporaneità? Si ma solo per questa volta.

Sarebbe bello vedere in scena tutte le gare più importanti del basket di casa nostra in luoghi e date differenti in modo da carpire il giusto flusso degli appassionati che calcano i Palasport di tutti i campionati.

Non è facile garantire questo per le stesse società alle prese tra “tasse” di modifica di orario,palestre affollate e quant’altro.

Vis Reggio Calabria e Centro Convenienza San Filippo del Mela si affronteranno sul parquet del PalaBotteghelle domenica 1 febbraio alle ore 18, come regolarmente previsto dal calendario ed il contemporanea con la partita della Viola contro Scafati al PalaCalafiore.

Questa volta la società reggina, diversamente dalle altre occasioni stagionali in cui c’era stata contemporaneità di data e di orario con le partite casalinghe della Viola Basket, non è riuscita a spostare il match.

Al palazzetto di Largo Botteghelle, infatti, nel week end sono programmate altre partite di altri campionati e non è stato possibile né anticipare né posticipare la gara.

“La scorsa estate- scrive la società bianco-amaranto- prima che venissero diramati i calendari, la dirigenza Vis aveva esplicitamente chiesto al Comitato Fip Sicilia l’alternanza casalinga con le partite della Viola, ma quella di domenica è già la terza gara stagionale fissata in contemporanea e altre due ve ne saranno ancora fino alla fine del campionato. C’è rammarico perché in questo modo si nega agli appassionati di basket reggini la possibilità di poter assistere ad entrambi i match”.

Nel frattempo,questa sera si dovrebbe registrare l’ultima uscita nel basket calabrese dell’esterno Carnazza pronto ad una nuova esperienza lavorativa al Nord d’Italia che lascerà dopo una stagione e mezzo la canotta della Vis ed il suo fedele Coach Checco D’Arrigo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons