Contemporaneità:Parla il Presidente della Viola,Muscolino

che ci rivela novità intriganti che aprono nuovi scenari nella vicenda:”Domenica sera ho dialogato a lungo con il co-Presidente della Vis Overt Reggio Calabria Kristian Gemelli che, come molti sapranno oltre ad essere una colonna portante della squadra reggina è anche mio cugino di primogrado. Io e Kristian siamo arrivati alla conclusione che si possa e si debba fare qualcosa per evitare questa contemporaneità per permettere a tutti gli appassionati del basket di gustarsi non tre partite ma sei.

 

Tutta la mia dirigenza Liomatic-Gioiese non ha affatto digerito l’assurda decisione di stabilire l’orario della partita da parte della squadra locale in contemporanea con l’attesa sfida di B Dilettanti di finale tra l’Upea e la Liomatic.

Tra noi e la Vis c’è sempre stato un ricco rapporto di collaborazione. Ricorderete i prestiti di Cerami,Camagni e Niccolai nella passata stagione uniti a Matteo Stracuzzi che ancora milita con i colori giallo-neri. Non ci dimentichiamo dei giovani lanciati in prestito alla Diamond.Francamente, ho capito da dove nasce il “muro contro muro”, ovvero dal mancato spostamento della gara di campionato, tra le altre cose vinta con merito dalla Vis. Mi appello alle vostre pagine per dedicarvi il mio pensiero:”Signori, questo è il basket, queste sono le finali, facciamo vivere ai nostri sportivi il più largo numero di partite possibili per propagandare e far crescere il valore della nostra pallacanestro”.Dico solamente questo, non aggiungo altro sperando che il buon senso della squadra di casa possa venir fuori e che i rapporti ritornino ad essere uniti da un legame e non da un fastidioso muro”.

Giovanni Mafrici

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons