Cosenza alla grande

 

 

Cosenza supera quota cento e festeggia una bella vittoria che propone i rosso-blu come squadra rivelazione del campionato alla ricerca del miglior piazzamento possibile in chiave PlayOff.

Non lasci ingannare il finale.

Empedocle gioca due quarti tutti grinta sopperendo alla assenza di Jack Di Simone con una difesa “box-and-one” molto prolifica.

La chiave della gara è il sapersi adattare dei rosso-blu: tanti palloni nel pitturato per l’ottimo Vladimir Pellegrino creano spazi incredibili per il tuo di “cannonieri” formato da Delli Carri e Pietro Vazzana.

Il finale è dilagante e premia enormemente il lavoro di un tecnico preparato come Coach Binetti:103 a 67 il finale.

 

 

Nertos Cosenza – Basket Empedocle 103-67 (16-16, 24-18, 31-18, 32-15)

Nertos Cosenza: Rotundo 7 (1/2, 1/3), Delli Carri 28 (2/2, 8/13), Pellegrino Yasakov 17 (6/11, 1/1), Guzzo 12 (1/3, 2/6), Cesana 12 (6/6), Vazzana 27 (7/10, 4/6) N.E.: Gallo, Calabrese

Tiri Liberi: 9/14 – Rimbalzi: 43 30+13 (Pellegrino Yasakov, Cesana 12) – Assist: 26 (Rotundo 10)

Basket Empedocle: Guarnaccia 6 (0/1, 2/2), Narbona 6 (3/4, 0/1), Sgro’ 13 (5/9, 1/4), Fiannaca, Gangarossa 15 (3/8, 3/7), Ferrara, Giulio Zambito 6 (2/3, 0/2), Jabuer Fathallah 6 (3/7, 0/4), Rotolo 15 (6/14, 1/2)

Tiri Liberi: 2/2 – Rimbalzi: 18 11+7 (Sgro’ 7) – Assist: 16 (Jabuer Fathallah 5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons