Cosenza è un momento magico

 

 

Un bel tris per la Nertos Cosenza.

I silani fanno bottino pieno nella seconda parte di fase ad orologio e battono con grinta anche il Basket Gela confermando delle qualità tecniche indiscusse di un roster imprevedibile.

Gli atleti di Coach Binetti dovranno provare a conquistare due imprese contro Catanzaro e Mazara(entrambe in trasferta) per non finire all’interno di un preventivabile quinto posto.

Gela ha mostrato ottime indicazioni nelle prime due frazioni tenendo testa ad un Cosenza non eccezionale.

Come sta accadendo molto spesso, i rosso-blu escono fuori alla distanza e si scatenano nella seconda parte di gara.

Nicco Guzzo e Vlady Pellegrino sono gli Mvp della sfida ben supportati da un Vazzana che non fa più notizia e che si sta consacrando alla grande nel suo nuovo ruolo di killer delle difese avversarie.

E’ rientrato in campo dopo un lungo infortunio anche il giovane Coscarella.

Termina 90  74.Al Gela non basta il velocissimo Occhipinti.

 

 

 

 

Nertos Cosenza – Basket Gela 90-74 (24-24, 22-21, 20-18, 24-11)

Nertos Cosenza: Gallo, Rotundo 6 (3/7), Delli Carri 8 (4/9, 0/6), Pellegrino Yasakov 19 (9/14, 0/3), Guzzo 22 (5/9, 4/8), Cesana 7 (3/6), Luca Coscarella 3 (1/1), Vazzana 25 (8/14, 3/4)

Allenatore:Binetti

Tiri Liberi: 3/6 – Rimbalzi: 41 24+17 (Delli Carri 9) – Assist: 23 (Delli Carri, Guzzo 6)

Basket Gela: Giusti 14 (4/11, 2/11), Occhipinti 23 (5/6, 4/6), Festino 14 (3/5, 2/9), Caiola G., Caiola E. 17 (7/12, 1/1), Lanzerotti 6 (3/4) N.E.: Caiola E.

Allenatore:Anselmo

Tiri Liberi: 3/7 – Rimbalzi: 25 18+7 (Festino 7) – Assist: 18 (Occhipinti 7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons