Cosenza esordio in casa

Inizia una stagione importante per la Nertos Città di Cosenza oggi in campo alle ore 18 al PalaFerraro contro Milazzo.

Al secondo anno nella rinnovata C Nazionale,il sodalizio del “patron” Coscarella rilancia la sfida provando a rafforzare l’enturage e portare entusiasmo all’interno della provincia silana, senza dubbio un passo indietro per intensità e numeri a Reggio Calabria e Catanzaro.

In vista del rilancio, la dirigenza rosso-blu ha rinnovato per intero il roster e lo staff tecnico.

Non c’è più Coach Binetti, sono partiti Tancredi Rotundo con direzione Campli in C,Cesana,Vazzana alla Costa D’Orlando,Pellegrino alla Vis Reggio ed i giovani Guzzo e Coscarella per impegni lavorativi e di studio.

La ripartenza è assicurata dalla passione del nuovo tecnico, l’esordiente in Calabria ma esperto Piero Scarano da Santeramo in Colle.

L’unica conferma è per l’uomo squadra Gigi Delli Carri eterno fromboliere del canestro in tutta Italia.

Lo straniero è l’ex Tortora,Gabriel Gonzales nel ruolo di pivot giocatore che gli appassionati del basket calabrese ricorderanno per una grande stagione in C Regionale con tanto di accesa finale persa all’overtime al PalaFamurro di Rosarno(nove anni fa).

La pedina più importante è l’ottimo Danilo Lo Russo,giocatore che può dare tanto alla causa così come il rientrante regista Simone Ginefra.Ci si aspetta molto dai giovani piemontesi Bacchini e Tommasiello.

E Milazzo? Apprendiamo dall’ufficio stampa dei siciliani che, purtroppo,Agostino Li Vecchi, calabrese di nascita e primo giocatore della nostra regione ad essere convocato in Nazionale Maggiore non sarà della gara.

Arrivato a Milazzo ho trovato una squadra che già aveva un suo DNA e una sua identità che proseguiva sulla scia dell’ottimo campionato di C2 appena trascorso- ha dichiarato l’ottimo Coach Fiasconaro. Il roster della passata stagione ha fatto le proprie fortune grazie ad un gruppo solido e affiatato di giocatori del posto supportati dalla grande esperienza di Agostino Li Vecchi che, grazie al suo talento, è riuscito in diverse occasioni e risolvere i problemi nei momenti di difficoltà. Purtroppo durante la pre-season abbiamo avuto qualche complicazione in quanto Barbera non ha recuperato dall’infortunio, Toto ha avuto un problema al crociato, Li Vecchi non si è potuto ancora allenare al meglio per un fastidio al ginocchio e quindi ci siamo trovati a dover ricostruire un equilibrio di squadra. È arrivato John Rath, che è un giovane talentuoso di ottime prospettive, per tanto tempo abbiamo atteso che si risolvesse la questione burocratica relativa al tesseramento del lungo ( Hamidu Rahman, ndr ) quindi sicuramente direi che ancora siamo un cantiere aperto. Quel che è certo è che andremo a Cosenza senza Li Vecchi e senza Rahman ( in attesa che i problemi burocratici siano definitivamente superati ) e con Rath, che sarà il playmaker titolare, con solo 2 settimane di allenamento con noi. Siamo ancora in fase sperimentale ma ci siamo allenati con molto impegno e sicuramente daremo il massimo per fare bene.

La sfida sarà arbitrata dai signori Anna Rosa Nocera di Catanzaro e dall’esordiente Roberto Viglianisi di Villa San Giovanni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons