Cosenza,il nuovo miracolo è servito

 

 

I miracoli nel Basket? Probabilmente esistono.

Era difficile pronosticare come positivo l’esito della gara di Acireale per gli atleti del Città di Cosenza.

Il roster era realmente ridottissimo sarebbe stata già un’impresa chiudere il match con cinque uomini in campo.

Come mai? Perchè gli atleti a disposizione del team rosso-blu erano realmente cinque, solo cinque.

La missione impossibile targata Francesco Binetti ha i nomi ed i cognomi di cinque atleti super che hanno saputo gestire una situazione delicatissima:parliamo di Niccolò Guzzo e Valerio Gallo(protagonisti della promozione nella passata stagione),dei reggini Vladimir Pellegrino e Pietro Vazzana e del veterano dei veterani di questo torneo:il fromboliere Gigi Delli Carri.

 

Non era facile riscattarsi dopo due partite, non lo era dopo la cessione di Lombardo, neanche dopo il mancato arrivo del lungo(è saltata la trattativa per Pomenti), con il tutto che diventa improponibile considerati gli infortuni a Rotundo,Coscarella e Calabrese.

Non era assolutamente facile dopo essere andati in svantaggio anche di quattordici punti in casa del forte Acireale.

 

I cinque “eroi” di Cosenza,invece, dopo aver disputato tre periodi testa a testa e dopo aver recuperato lo svantaggio, ci provano gusto e sfoderano un quarto periodo d’autore: Delli Carri, gioca la sua miglior partita dopo il ritorno a Cosenza insaccando dei canestri meravigliosi.

L’ex di turno Pietro Vazzana cambia ruolo, si riscatta dopo le recenti prestazioni non sui suoi livelli e gioca una partita incredibile realizzando canestri talvolta miracolosi.

Molto bene Guzzo e la difesa di Pellegrino.

 

Il break degli “stoici” rosso-blu è servito:la Nertos vola avanti di undici punti nel quarto periodo lasciando il quintetto acese a bocca aperta alla faccia dei super roster del torneo:gli “essenziali” stupiscono ancora.

 

 

Acireale-Città di Cosenza 58-71

 

(22-15,18-30,10-10,8-17)

 

Acireale:Arena,Moretti 15,Lofaro 4,Russo 14,Marzo A. 11,Arcidiacono,Santonocito,Bonaccorsi,Persano.All Gaetano Russo

 

Città di Cosenza:Gallo V.,Delli Carri 24,Pellegrino 4,Guzzo 15,Vazzana 28,Coscarella ne.All Francesco Binetti

 

Arbitri Luca Pelliccia di Afragola e Roberto Cataldi di Ragusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons