CROLLO MIAMI. TORONTO ALLA PRIMA FINALE DI CONFERENCE

di Gaetano Laganà- Termina con gara 7 tra Toronto e Miami il secondo turno dei playoff NBA. Ad accedere alla prima finale di conference nella storia della franchigia sono i Toronto Raptors che in gara 7 hanno sostanzialmente guidato il match dall’inizio alla fine.

Jan 6, 2016; Brooklyn, NY, USA; Toronto Raptors point guard Kyle Lowry (7) reacts against the Brooklyn Nets during the fourth quarter at Barclays Center. The Raptors defeated the Nets 91-74. Mandatory Credit: Brad Penner-USA TODAY Sports

Miami – Toronto (3-4). La partita si gioca per tre quarti in equilibrio con i canadesi a mantenere un piccolo margine sugli Heat. Nel quarto periodo però Lowry e compagni piazzano il break che era già nell’aria nel terzo quarto e distruggono i sogni di finale della banda della Florida.
La prima frazione mostra due squadre fluide ma ancora col freno a mano tirato con Lowry (35) e Derozan (28) a dettare il ritmo e Dragic (16) e Deng (12) a rispondere colpo su colpo. La seconda frazione si gioca sempre sull’equilibrio con il supporting cast dei Raptors che prova ad allungare di qualche lunghezza, chiudendo all’intervallo sul +6.
Alla ripresa Toronto spinta dalla sua arena gremita, tenta le prove generali di fuga ed in parte ci riesce, ma Miami questa volta regge il colpo e ritorna in partita grazie a Wade e Johnson. L’ultimo periodo è un assolo canadese. I Raptors chiudono con un parziale di 30-11, 4 recuperate e tengono gli Heat a 3/13. Termina 116-89.

Si chiudono gli accoppiamenti delle finali di conference con Warriors-Thunder (lunedì notte) ad ovest e Cavaliers-Toronto ad est (martedì notte). Buona prova per la squadra di Casey che dimostra grande carattere e voglia di stupire. Adesso però dopo aver giocato 14 partite in 2 turni dovrà affrontare la squadra che non ha ancora perso una partita in questi playoff.

Show Buttons
Hide Buttons