Cronache dal Memorial Domenico Schepis

 

 

Innanzitutto partiamo da una bella conferma.Lo staff organizzativo del torneo si è nuovamente superato contro tutti e controtutto.L’assenza “inaspettata” di arbitri federali è stata soppiantata dalla voglia di “autogestirsi” di tanti bravi e sportivi atleti(su tutti Gianni Santucci(che è gia uno stimato ed apprezzato fischietto),Davide Arillotta,Michele Chiappalone e Nunzio Catalano) ben supportati da un membro storico della Chiesa del Sacro Cuore, il fischietto Gesuele Filocamo.A fine torneo, con la schiera di sedie pronte per la sentita premiazione accade un nuovo imprevisto;Il “barese” Nicola Santamaria possente forward del Cap riceve un “Halley Hoop” da  Fabio Schiavone ed inchioda una bella schiacciata distruggendo il canestro dell’impianto parrocchiale.Il sorriso sulle labbra degli organizzatori e la grande voglia di onorare Domenico Schepis ha fatto superare anche questo intoppo..in reale tranquillità.

Riavvolgiamo il nastro.

E’ stata bellissima l’inaugurazione del torneo.Sul rettangolo del “campetto” del Sacro Cuore sono intervenuti tre protagonisti della super positiva stagione della Viola Reggio Calabria: il play Stefano Zampogna, la guardia Domenico De Marco ed il duttile argentino Matias Degregori.

Dopo la presentazione del torneo stesso alla presenza del parrocco della Chiesa del Sacro Cuore di Gesù, Don Lauro e dei genitori di Domenico Schepis il piatto ricco ha visto scendere in campo la formazione campione del Torneo della passata stagione, la “Cutrona non perdona” composta dai fedelissimi Pasquale Crucitti e Giovanni Mafrici in compagnia delle new entry in arrivo direttamente dalla C Regionale che rispondono al nome di Matteo Grande Mvp del ReggioacanestroDay nonchè guardia dellaVis e Giovanni Santucci, il super veterano dei campionati di Calabria.

Una classica partita esibizione dall’esito scontato? Assolutamente no. Vincono a sorpresa i “Cutrona non perdona” con il risultato di 21 a 16 tra lo stupore del pubblico presente.

Il Torneo è stato impreziosito dalla collaborazione di varie associazioni cittadine e dalla presenza di due mini-campi polisportivi: uno di mini-volley, l’altro di calcetto.

Volete sapere chi ha vinto il torneo? Ancora loro, i “Cutrona non perdona” vincitori in finale contro il terzetto marchiato dalla neopromossa Nbs formato da Arillotta,Chiappalone,Albanese più il jumper Fabio Zavettieri.La finalissima sarà per intero dominata dai Cutrona’s Boys che subiranno una grandissima rimonta firmata Arillotta sul finale.

Terzo posto per Santamaria,Schiavone,Pellicone,Nocera che batteranno nella “finalina” il giovane quintetto formato da Carmelo Vazzana e Michele Suraci della Jolly accanto a Santo Vazzana ed Ivan Crea della Botteghelle Basket.

La gara di tiro la vincerà (in infradito) il three pointer della Jolly, Riccardo Costa.

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons