Crucitti:Rosarno,anni magici

.E’ stato il tuo ultimo anno in canotta giallo-blu?

 

Spero di no. Per il futuro non cosa farà Rosarno, il problema è che fin quando la Federazione non deciderà di abbassare i parametri, ogni anno rischieranno tante squadre di fallire come sta già succedendo per i costi troppo elevati.

Le squadre si ritrovano a fare dei sacrifici enormi che vanno al di fuori delle loro possibilità e secondo me molti giocatori rischieranno di non trovare squadre per il prossimo anno.

 

Anni bellissimi.Sembra ieri che tre macchine arrivavano all’Hotel Vittoria per porre la firma sul cartellino in compagnia del Presidente Rizzo.Anni magici, dico bene?

 

Sono stati degli anni bellissimi, di crescita umana e cestistica.Per quanto riguarda il primo anno ricordo che ero andato a Rosarno con i miei genitori, mio zio e mio nonno; tutti insieme a firmare il mio primo contratto in c1, forse neanche al Draft Nba ci sono stati cosi tanti parenti per un solo giocatore; Lo stesso Mimmo Rizzo è rimasto sorpreso di quell’avvenimento che racconta ancora oggi.Comunque sono stati veramente anni magici e si sentiva proprio nell’aria quella magia ; in questi anni al Palafamurro solo rivedendo quelle partite si può capire come arrivavano quelle incredibili vittorie.Ogni tanto le riguardo e mi emoziono sentendo i tifosi urlare e acclamare la squadra.

 

E adesso, continuerai a giocare? cosa bolle in pentola?

Per il prossimo anno ancora non ho idea cosa farò .Più in là parlerò con il Presidente per vedere che programmi ci sono e cosa bolle in pentola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons