Cus capolinea 2011.Un ridotto Messina vince a Reggio

 

 

Il sodalizio cestistico dell’Università Mediterranea non riesce e ripetere le imprese passate tra ricordi di Finali Nazionali brillanti e cede tra le mura amiche a cospetto di un Messina ridotto ma molto efficace.

Non bastano gli innesti di Ieria,Ielacqua,Schiavone e Manca per dar man forte ai reggini che vanno subito sotto subendo più del dovuto la fisicità di Ennio Lo Presti ed i canestri del giocatore dell’Amatori Restuccia.

Espulso il Dirigente Accompagnatore Beatino per un diverbio con il fischietto Ielo che continuava dalla sera prima(match Viola-Abba).

Un errore regolamentare legato al tempo di gioco ha fatto letteralmente infuriare il dirigente reggino che afferma:”Sono molto deluso dall’atteggiamento dell’arbitro. Da giocatore e da dirigente mi aspetto sempre un dialogo costruttivo cosa che ho praticamente quasi sempre avuto in trent’anni di attività sui campi. Questo, da qualche tempo, non avviene più, sono perplesso”.

Reggio proverà a rifondare nel frattempo si consola con la vittoria del Cus nel calcio a cinque.

 

Cus Reggio Calabria – Cus Messina 63-72

RC: Arena 5, Cotroneo 3, Schiavone 20, De Pietro 6, Ieria 9, Ielacqua 5, Lia 9, Manca 6.

ME: Presti 10, Occhino 0, Currò n.e., Restuccia L. 13, Magistro 12, Lo Presti 11, Restuccia S. 26

Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons