Cus Reggio a valanga

Il Cus Reggio? E’ tornato.

Grazie alle nuove leve classe 93 e 94, Reggio Calabria può dare battaglia in chiave nazionale all’interno del campionato universitario.

L’organizzazione non è certamente quella della Ncaa a causa di un problema culturale e delle strutture universitarie sempre meno organizzate da questo punto di vista.

Reggio sogna le finali come accadde per due volte nello scorso decennio.

Espugnata Palermo alla grandissima:Dopo un primo quarto equilibrato, gli studenti reggini della Mediterraneaa riescono ad avere la meglio già dopo i primi due parziali di gioco. Dopo l’intervallo la partita riprende sulla stessa onda di fine secondo quarto, con gli ospiti sempre avanti, chiudendo il match con un divario di oltre 40 punti.

Ottima prestazione di gruppo, per una squadra che riesce ad andare a referto con tutti i suoi componenti.

Adesso si aspetta solo il big match contro il Cus Catania,in scena nella prossima settimana che decreterà la squadra ad approdare alla fase successiva programmata all’interno di un appetitoso spareggio in terra toscana.

 

 

 

Cus Palermo – Cus Reggio Calabria

(12-20)(15-29)(13-20)(12-24) Finale 52-93

 

Cus Palermo : Rizzo 5, Mancino (k) 4, Bonanno 14, Rotolo 12, Cicala 7, Ducato, Leone, Cerasola 10, Lio, .

 

Cus Reggio Calabria : Cuzzola 25, Vozza 10, Costantino (k) 14, Crucitti 12, Caccamo 19, Iero 7, Maio 6.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons