Da Lamezia parla Coach Fusto

 

 

Esserci é già un grandissimo traguardo . Con che spirito la tua compagine arriva al PlayOff ?

Assolutamente si, hai detto bene, è un grandissimo traguardo che ad inizio stagione non immaginavamo. Poi però visto il cammino del girone d’andata abbiamo iniziato a crederci. Personalmente ho solo il piccolissimo rammarico di esserci arrivato con le mie sole forze ma grazie al passo falso degli amici del Botteghelle a cui però devo fare i complimenti per aver lottato con grande sportività.

Affronterete la Nertos ,indiscussa capolista del girone che, dalle vostre parti ha subito una delle rare sconfitte in campionato.Come arrivate a questa sfida ?

Cercheremo di affrontare la Nertos con grande serenità perchè non abbiamo nulla da perdere. Questo non vuol dire che andremo a far presenza a via Popilia! Ce la giocheremofino all’ultimo consapevoli che visti i precedenti abbiamo qualche possibilità. Come è noto: i playoff sono una lotteria, tutto può accadere.

Politica dei giovani: il tuo team é l unico di questa Poule ad aver giocato con praticamente tutti i giovani del vivaio . É una grande soddisfazione, concordi ?

Sono fiero che oltre alla salvezza che era uno dei nostri obiettivi pre-campionato, siamo riusciti a far maturare i nostri giovani tanto da regalargli la consapevolezza di poter stare in campo in un campionato over come la serie C. Questo mi riempie personalmente di orgoglio, ma il lavoro deve continuare

Dall’altra parte del tabellone si gioca Villa-Bim Bum. Da addetto ai lavori come credo possa finire questa serie ?

Beh! Sarà una bella partita. Io in tempi non sospetti ho pronosticato la Bim Bum come vincente del campionato e resto della mia idea. La serie però vede il Villa con il favore del campo e questo peserà. Ci regaleranno una grande pallacanestro e in questo momento ce n’è un gran bisogno.

Proposta da parte della Fip Calabria di abbassare i parametri . In tempi non sospetti e certificati con tanto di dichiarazioni Coach Fusto era stato un buon profeta . Non è un attimo o tardi per pensare a situazioni del genere dopo che il movimento ê ad un passo dal baratro ?

 

Si è tentata una strada che è stata a dir poco fallimentare e ora non se ne riesce ad uscire. Secondo me la realtà è questa. Sicuramente è un passo a favore delle società e della crisi abbassare i parametri, ma resto pur sempre convinto che sia uno strumento sbagliato e lo testimonia il fatto che non esiste in nessun altro sport al mondo! Io mi sono studiato una mia personale ricetta per incentivare i settori giovanili, che però non va a penalizzare gli atleti ma stimola le società. Cosa ne pensate se una società che alle spalle ha tanti campionati giovanili venga economicamente incentivata rispetto a chi produce il solo campionato over? Ma a questo ti aggiungo che l’incentivo dovrebbe essere calcolato sulla realtà, ovvero sulle partite giocate da questi giovani. Ho rubacchiato un po’ da tanti sport e ne ho fatto un progetto. Lo metto a disposizione degli addetti ai lavori, ma temo che resterà nel mio cassetto mentre il carrozzone della pallacanestro in Calabria sta crollando miseramente.

Permettimi di salutare i tuoi lettori e voi della redazione che come sempre ci tenete aggiornati sul basket calabrese con grandi sacrifici. Buon basket a tutti!

 

Grazie Coach,buon lavoro ed alla prossima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons