DAI CLUB:LA MASTRIA ACADEMY COMMENTA LA DEBACLE CONTRO LA CAPOLISTA

Non riesce l’impresa alla Mastria di avere la meglio sul CJ Basket Taranto che si conferma capolista del gironcino D2 e che ottiene il successo al PalaPulerà anche con la complicità delle tante assenze in casa Academy che inevitabilmente hanno condizionato l’andamento di tutto il match – scrive il report del club.

Quintetto obbligato per Coach Formato che si affida a Cucco, Moretti, Battaglia, Morciano e al classe 2002 Tchintcharauli, giovane unitosi da poche settimane al gruppo.

Il nuovo arrivato sostituisce nella posizione di centro Daniele Tomasello rimasto ai box a causa di un infortunio subito in settimana.

Insieme a lui siedono in tribuna, per lo stesso motivo, anche i due playmaker Procopio e Scianaro andando ad allungare la lista dei giocatori indisponibili per la squadra calabrese che ricordiamo non può usufruire di altre pedine fondamentali come Tomcic e ovviamente Smorto.

Gli ospiti, che partono con Stanic, Morici, Bruni, Duranti e Azzaro, impongono sin da subito il proprio gioco riuscendo a scappare, già al 6’, sul +14 sfruttando le rotazioni più lunghe e la loro straordinaria serata di grazia al tiro.

Nella Mastria è proprio Tchintcharauli ad attaccare con convinzione il canestro pugliese facendo sentire i tanti centimetri a disposizione e lottando senza paura contro avversari più esperti e blasonati.

A lui si aggiungono i soliti Cucco (11 Pt) e Battaglia (20 Pt) a tenere in linea di galleggiamento i giallo-rossi che però vedono sul tabellone il punteggio di 18 a 31 al suono della prima sirena.

Il secondo quarto regala spettacolo puro agli addetti ai lavori presenti al palazzetto grazie alle tante belle giocate offensive e difensive offerte dai due team che, nonostante la disparità di soluzioni e risorse a disposizione, si equivalgono con i padroni di casa pronti a rendersi pericolosi con le triple di Morciano (15 Pt) e Moretti (11 Pt) e la solita energia di Petronella.

Proprio la voglia di lottare messa in campo dai ragazzi di Formato non permette ai pugliesi di andare negli spogliatoi sereni nonostante il punteggio dica 46-58 in favore dei viaggianti.

Nel secondo tempo mancano le forze alla Mastria per resistere ai colpi di Taranto che, mostrando grande rispetto per i nostri, continua a tenere in campo fino alla fine i propri giocatori più importanti e, anche a causa degli inevitabili problemi di falli che complicano ancora di più la partita dei catanzaresi, portano a casa i due punti.

La Mastria tornerà in campo questa domenica alle 18 in trasferta contro Nardò.

 

Mastria Sport Academy – CJ Basket Taranto (18-31, 46-58, 64-85, 77-107)

 

Mastria Sport Academy: Battaglia 20, Morciano 15, Cucco 11, Moretti 11, Tchintcharauli 7, Petronella 6, Miljanic 5, Shvets 2, Mastria Mat, Mastria Mar, Brugnano.

 

CJ Basket Taranto: Morici 23, Azzaro 22, Stanic 16, Duranti 16, Bruno 9, Agbortabi 6, Manisi 6, Pellecchia 4, Fiusco 3, Longobardi 2, Matrone n.e.

Show Buttons
Hide Buttons