DAI CLUB:LA VITTORIA DEL TORO

Prima gioia nel girone D2 di Serie B per la Pallacanestro “Andrea Pasca” Nardò, in occasione della trasferta a Reggio Calabria, valevole per la terza giornata di campionato. Un successo fondamentale nel primo crocevia stagionale, dopo le due sconfitte con Bisceglie e Taranto, che riporta serenità in casa granata – scrive la nota del club.

1° QUARTO – Dip pescato da Petrucci apre il match in Calabria. Reggio trova un 7-0 di parziale con Sebrek e Roveda, dando vita ad un inizio di gara caratterizzato da ritmi elevatissimi. Nardò torna davanti a seguito di ottimi possessi difensivi e grazie alle offensive di Burini e Coviello. Il Toro perde qualche pallone di troppo, ma ci pensa Enihe a mettere a bersaglio la tripla del +7, obbligando coach Bolignano al timeout. Enihe e Coviello allungano in uscita dalla sospensione, la Viola non trova la via del canestro: 10-22 al termine del primo quarto.

2° QUARTO – Genovese trova due triple di fila che rimettono Reggio Calabria sui due possessi di svantaggio. Ci pensano Dip, Fontana e Bjelic a riportare gli ospiti sulla doppia cifra di scarto. Coach Quarta ordina la sua prima sospensione dell’incontro sul +11, spezzando il ritmo dei padroni di casa, che continuano a soffrire la difesa granata: 29-44 all’intervallo lungo.

3° QUARTO – Nella fase iniziale del secondo tempo la distanza tra le due compagini rimane invariata, fino all’ulteriore allungo granata innescato dall’and-one di Emmanuel Enihe a metà terzo quarto. Terzo parziale di gara dal punteggio molto basso, dove Nardò amministra dalla lunetta, toccando il +24, mentre Reggio Calabria fatica a trovare continuità nella metà campo offensiva: 37-58 a fine terzo quarto.

4° QUARTO – Nardò abbassa leggermente la concentrazione in avvio dell’ultimo quarto, coach Quarta non ci pensa due volte e ordina la sospensione. La bomba di Genovesi accorcia sul -16, ci pensa Burini a ricambiare con la stessa moneta e portare a casa uno sfondamento nel successivo possesso difensivo. Restanti minuti di pura gestione per il Toro, che porta a casa i primi 2 punti del campionato: 59-81.

Prossimo incontro: il 20 dicembre alle 18:00 al PalaPoli contro Molfetta per la quarta giornata del girone D2 di Serie B.


Pallacanestro Viola Reggio CalabriaFrata Nardò 59-81 (10-22, 19-22, 8-14, 22-23)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Salvatore Genovese 18 (3/6, 4/13), Giulio Mascherpa 17 (4/10, 2/7), Edoardo Roveda 7 (1/6, 1/3), Luka Sebrek 6 (3/6, 0/4), Yande Fall 5 (1/6, 0/0), Fortunato Barrile 4 (2/5, 0/1), Marco Prunotto 2 (1/3, 0/0), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/1), Giovanni Centofanti 0 (0/0, 0/0), Enrico maria Gobbato 0 (0/0, 0/0), Federico Romeo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 11 – Rimbalzi: 35 14 + 21 (Yande Fall 15) – Assist: 10 (Giulio Mascherpa 4)

Frata Nardò: Edoardo Fontana 20 (9/10, 0/1), Marcelo Dip 14 (6/10, 0/0), Federico Burini 12 (4/7, 1/3), Riccardo Coviello 11 (1/5, 1/4), Emmanuel Enihe 11 (3/6, 1/1), Niccolò Petrucci 9 (1/4, 1/7), Goran Bjelic 4 (2/5, 0/3), Antony Tyrtyshnik 0 (0/1, 0/2), Luka Cepic 0 (0/1, 0/0), Riccardo Bartolozzi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 49 16 + 33 (Marcelo Dip 14) – Assist: 15 (Edoardo FontanaMarcelo DipFederico BuriniNiccolò Petrucci 3)

Show Buttons
Hide Buttons