Dal Basket al Futsal,si può?

 

 

Avevamo già analizzato il percorso “basket al volley” ascoltando il giovane della Tonno Callipo,Filippo Tallo.Fino a qualche anno fa il nostro protagonista era un playmaker e spadroneggiava per velocità e sagacia tattica in diverse squadre ioniche.

Oggi è  grande festa sulla riviera per una lieta promozione in C1. Ma non parliamo di basket , sarebbe stato difficile anche perché per accedere alla vecchia C1 si deve addirittura “spareggiare” con la Sicilia.Parliamo di Futsal,dico bene? Ricordando la sua velocità nel basket sarà sicuramente un “fluidificante”.Silvio Fiorenza,da Bovalino Calcio a 5.Come hai vissuto questa intensa stagione?

 

Parliamo di Futsal o piu’ comunemente in italiano “calcio a 5”.Dopo una lunga stagione durata 9 mesi siamo giunti al meritato traguardo nella massima serie regionale di questo sport.

Descrivere le emozioni provate al triplice fischio finale non è facile,rivedersi nei video conquella cornice di pubblico spettacolare e gioire tutti insieme a noi sara’ una cosa indimenticabile poiche’ abbiamo scritto un pezzo di storia a Bovalino e io fortunatamente ne ho fatto parte.

 

Sei nato e cresciuto con il basket all’Ymca a Siderno. Perchè hai deciso di cambiare sport?

 

con questa domanda subito i ricordi riaffiorano: ho un rapporto speciale col Basket e soprattutto con l’Ymca di cui oggi faccio anche parte come consigliere. Cambiare sport è stata una scelta difficile ma dettata dalle poche aspettative che il Basket nella nostra zona puo’ dare:mancanza di progetti ,di strutture adeguate e la voglia di ambire a categorie superiori mi hanno portato a questa scelta che tra l’altro è nata da una serie di coincidenze e in particolar modo ad un infortunio al menisco:durante la riabilitazione per testare sul campo la mia completa guarigione il prof. Massimo Stalteri mi ha fatto fare una seduta di allenamento con la squadra Football Five Siderno 94 e sono rimasti piacevolmente sorpresi e da allora ho iniziato la mia storia con questo fantastico sport .Tra l’altro un anno sono riuscito a giocare ad entrambi gli sport ,facendo un campionato di C1 a Siderno e perdendo purtroppo la finale playoff con l’Eutimo Basket Locri:finivo una partita e iniziavo l’altra,adesso il mio fisico ne sta pagando un po le conseguenze .

 

Impatto mediatico:Ci parlano del Futsal come uno sport in crescita.Puoi fare un paragone tra le due realtà sportive?

 

Questo Sport negli ultimi anni ha avuto un notevole incremento sia a livello di nascita di nuove societa’ che a livello di pubblico.Tutto questo merito anche dell’impatto che sta avendo la Nazionale negli ultimi anni proprio come all’epoca la Nazionale di Basket ,che dava enormi soddisfazioni:ormai le persone se hanno la possibilita’ di seguire entrambi gli sport lo fanno molto volentieri durante il fine settimana e sempre piu’ la gente si coinvolge positivamente,portando i propri figli provare questa nuova esperienza sportiva.Aggiungo che questi due sport si assomigliano molto dal punto di vista tattico e sotto certi punti di vista anche tecnico: il Basket mi ha aiutato molto nell’affrontare il mondo del Futsal.

 

Come analizzi il cammino del basket sulla costa ionica?

 

Devo essere sincero,è da un po’ che non seguo il basket nella nostra zona ma sono sicuro di una cosa:nella nostra zona è difficile andare avanti,sono finiti i tempi di quando il Basket jonico aveva una sua forte identita’ soprattutto negli anni dell’Ymca di Siderno in C2 .Dopo di allora solo brevemente Gioiosa Marina e in seguito Locri ha fatto sperare in qualcosa che poteva far sognare i giovani cestisti jonici:avremmo bisogno di formare un ‘unica societa’ sportiva investendo sui giovani e progettare per il futuro,è pura utopia ma è il mio sogno piu grande e spero che un giorno si possa realizzare altrimenti piu’ che un cammino sara’ stare fermi a guardare gli altri crescere.

Sei uno dei fondatori storici dell’Ymca Streetball,sei pronto anche per questa ennesima ma sempre motivante sfida?

 

Quest’ ultima domanda è dalla risposta assolutamente scontata.Come tu ben sai è ormai anni che con Mario e Carmelo cerchiamo di far trascorrere 3 giorni di puro divertimento a tutti coloro che amano stare in compagnia ,divertirsi e fare due tiri a canestro.Stiamo preparando alla grande questa ennesima avventura,riunendoci spesso per decidere cosa proporre ai nostri innumerevoli partecipanti.L’ultima edizione è stata spettacolare grazie all’innesto della categoria “Vintage”  cercheremo di non deludere i ragazzi neanche quest’anno vi aspettiamo numerosi come al solito e vedi di prepararti bene anche tu,dato che l’ultima volta ti ho fatto “venire gli incubi” nel torneo di Tap-In:rimandiamo a questa estate la mia imbattibilita’ e soprattutto la mangiata delle mitiche pizzette .

Un abbraccio,corro a farmi due tiri a pallacanestro poiche’ il primo amore non si dimentica mai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons