Dall’Argentina con amore

Stagione 1999-2000
La Viola di Gaetano Gebbia, con Manu Ginobili ed Alejandro Montecchia, raggiunge uno dei massimi risultati sportivi della storia della pallacanestro reggina, uscendo sconfitta solo in gara 5 dei quarti di finale dei playoffs scudetto dalla Kinder Bologna di Danilovic, Sconochini ed Ettore Messina.
A quella storica gara-5, giocata il 3 Maggio 2000, non prese parte proprio Ale Montecchia, infortunatosi in gara 4.
15 anni dopo, complice soprattutto il ricordo che Lillo Barreca, storico massaggiatore della Viola, fece due mesi fa al microfono di Video Touring in una delle puntate di Viola Story (vai al video), i due si sono ritrovati telefonicamente due giorni fa ad 11.500 km di distanza.
Montecchia ha riassunto con un tweet la sua grande emozione e sono arrivati subito anche i tweet di Manu Ginobili e Leandro Palladino.
Ale Montecchia: “La cosa migliore che mi ha dato la pallacanestro… gli amici che mi ha lasciato. Oggi mi ha chiamato il massaggiatore di Reggio Calabria, ha 82 anni, un grande Lillo Barreca“.

Manu Ginobili:”Grande Lillo! Anche se non ti ha potuto recuperare per gara 5 contro la Kinder lo amiamo lo stesso” 😀

Ale Montecchia:”La colpa è tua… per il passaggio che mi hai dato… non so come ho fatto a non rompermi tutto

Leandro Palladino:”Che grande Lillo. Che bei ricordi
Le emozioni che ci regalano ancora oggi dei fuoriclasse assoluti che hanno vestito la maglia della Viola è indescrivibile.

{iframe} http://www.youtube.com/embed/7_gakQqdrO8″ frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

L’intervista completa

{iframe} http://www.youtube.com/embed/ZgwsAZYXssg” frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

Reggioacanestro incontra Manu Ginobili

{iframe} http://www.youtube.com/embed/1yHHhYzQOss” frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons