Derby Liomatic,l’Upea non molla

Partiamo il nostro resoconto di giornata partendo proprio dal derby di Calabria.Motivazioni probabilmente diverse e sfida accesa ed equilibrata per almeno tre quarti di gioco.Si parte con un sei a zero della Viola,l’Alcaro ribatte con un nove a zero e la gara si accende a cospetto di un PalaPulerà pieno in ogni ordine di posto.Due triple di Lorenzetti e la splendida serata di Stefano Zampogna porteranno sulla retta via la Liomatic che continua a vincere conquistando il diciannovesimo sigillo stagionale e continuando il testa a testa in vetta con l’Upea.Per i giallo-rossi, invece, questa è una sconfitta che non ci voleva. Cattani e soci subiscono l’aggancio in classifica da parte della Miacard Ceglie e difficilmente riusciranno a conquistare il PlayOff:in alternativa PlayOut e nono posto con prima sfida contro Cagliari con la bella in casa.Brillante, atleticamente molto preparata e super l’Upea Capo D’Orlando che batte senza alcun problema il forte Francavilla.Zampolli,Caruso,Rossi ed il recuperato Agosta saranno i principali protagonisti del successo dei Paladini.Adesso, i ragazzi di coach Peppe Condello per confermare il primo posto nel ranking dovranno vincere il derby al PalaPadua di Ragusa con gli iblei che necessitano di una vittoria per salvarsi. La Viola attende guardinga ospitando al PalaCalafiore l’Accademia Britannica di Campobasso.Si continua a delineare la griglia PlayOff.Martina si conferma una grande del campionato e raggiunge l’ottimo terzo posto “matematico”.I blu-arancio fermano la voglia della Molisana Campobasso al termine di una gara molto combattuta. Simeoni insacca una tripla come ad inaugurare l’ultimo periodo: risponde pronto il bravo Benassi. Reazione d’orgoglio della Molisana che è veloce nel contropiede ma ostruito dalla difesa saracinesca del Martina, Benassi fa sperare i bianco verdi -4 al 35°, la tripla di Magnani arriva come una “manna dal cielo” al 36° 52-45. Basta poco a Stjepovic per trovare la mattonella giusta dai 6.75  che diventa 52-52. Bella da vedere l’intesa tra  Benassi, Stjepovic e Murtas che riporta il Campobasso sul +2 al 38’. L’ultima possibilità nelle mani di Magnani: è la reazione che ci si aspettava, e ha il rumore di una bomba. Il 2/ 2di Bazzoli dalla lunetta fa sciogliere i nervi, e manda in estasi il palazzetto straripante.Si staccano al quinto posto la Granoro Corato e l’Accademia Britannica Campobasso.I nero-verdi dicoach Verile firmano un successo agevole  al termine di un match sempre condotto dagli ospiti (che siglano 110 punti a referto). Intera squadra a referto contro un Benevento giàaritmeticamente retrocesso.Vittoria importante per l’Accademia Britannica che ferma la voglia di salvezza del Ragusa e rialza la testa dopo tre stop consecutivi. Torresi Lelli,Gaido e Salamina saranno gli atleti in doppia per i molisani.Vittoria che fa male all’Alcaro firmata dalla Miacard Ceglie sul campo del Bernalda.Due tiri liberi del play Luca De Bellis saranno fondamentali per il successo pugliese che proietta Faggiano e soci verso una possibile qualificazione PlayOff.Decima vittoria stagionale per Melfi che non concede sconti ad un Bari voglioso di punti salvezza.Il primo quarto lo vincono gli ospiti, match molto equilibrato vinto dalla Basilicata che volerà sulle ali di Michele Venturelli(30).

Reggioacanestro.com

 

Nautica Alcaro Catanzaro – Liomatic Viola Reggio Calabria  46 – 65

CATANZARO: Mlinar 5, Saccoccio 8, Di Marco 5, Fevola 5, Battaglia ne, Ippolito, Radovanovic 5, Candela 12, Cattani 6, Motta ne. Coach: Restivo

VIOLA: Padova, Zampogna 15, Dalfini 6, Ruggeri, De Marco ne, Lorenzetti 11, Grasso 12, Ricci 12, Mobilia ne, De Gregori 9. Coach: Fantozzi

Arbitri: Damiano Capozziello di Brindisi (BR) – Vito Modesto Stoppa di Polignano a Mare (BA)

Parziali: 15-11; 26-18; 37-36;

 

 

Upea Capo D’orlando Vs Soavegel-Nuovarredo Francavilla 91-71

Parziali: 18-17  42-31  70-51

UPEA CAPO D’ORLANDO:  Saponi 10, Zampolli 17, Caruso 18, Caprari 9, Rossi 16, Albertinazzi 2, Agosta 12, Di Dio , Peresini 4, Caula 3. Allenatore: Condello.

SOAVEGEL-NUOVARREDO FRANCAVILLA: Leo 17, Stella 17, Sarli 2, Di Marcantonio 12, Labate 11, Menzione 12, Italiano 0, Benizio ne, Musci 0,  Trionfo ne. Coach Olive.

Arbitri: Baccillieri Biagio e Chilà Giorgio di Reggio Calabria

 

DUE ESSE MARTINA – MENS SANA CAMPOBASSO 57-54

Due Esse Martina: Santoro 3, Magnani 9, Fazio 3, Serino 7, Bazzoli 18, Desiato 4, Simeoni 5, Dip 8, Raskovic, Lasorte ne. All Meneguzzo

Ms Campobasso: Agostini, Basili 3, Benassi 25, Stijepovic M. 3, Murtas 2, Labella 1, Saccardo 2, Stijepovic D. 14, Grimaldi, Agostinetto,4. All. Anzini

Parziali:11-17;29-26;46-38; 57-54

Note

DueEsse: T3   4/21  T2 17/30  TL 21/51

MS Campobasso: T3 5/15  T2 16/37  TL 7/14

 

PEUGEOT BENEVENTO – PASTA GRANORO CORATO 78-110

PEUGEOT BENEVENTO: Mascolo 3, Credendino 10, Robba 8, Vetrone 6, Lombardo 20, Sirakov 16, Roselli

8, Cavalluzzo 5, Enzo 2. Coach: Casadio Francesco.

PASTA GRANORO CORATO: Corvino 23, Nardin 9, Puglia 12, Storchi 6, Mariani 5, Cozzoli 23, Kavaric 19,

Clemente 9, Infante 8, Argento 2. Coach: Verile Marco

Parziali: 18-34, 35-62, 59-90, 78-110

Arbitri: Santilli Luca di Recanati (Mc) e Giocondo Marco di Agropoli (Sa).

Note: doppio fallo antisportivo fischiato a Clemente e Credendino (15’); fallo antisportivo fischiato a Robba

(19’)

 

Accademia Britannica CB 74

Nova Virtus Ragusa 67

A.B. Campobasso: Torresi Lelli 24, De Angelis 6, Biagio S. 3, Gaido 11, De Falco 4, Gandini 7, Salamina 13, Di Stazio 6, Facci, DE Vincenzo ne. All. Montemurro.

Nova Virtus: Terrana 18, Casale 5, Blanda ,3 Distefano M. ne, Vani 2, Mammana, Sorrentino An. 10, Giordo 16, Spizzichini 8, Sorrentino Al. 5 All. Recupido.

Arbitri: Rinali di Salerno e Fimiani di Avellino.

Note:  parziali 15-20; 27-31; 49-49

 

Basilicata Melfi – Chimica D’Agostino Bari 78-71 (19-27, 22-17, 11-11, 26-16)

Melfi:Venturelli 30,Malpede 12,Di Pierro 6,Onetto 13,Bruno 2,Castoro 7,Filloy 5,Losavio,Giuffrida 3,Falcone.

Bari:Cancellieri 10,Ciocca 17,Barozzi 14,Rollo 17,Cipulli 7,Fui 6,Di Mola,De Feo,Picuno,Vernillo.

 

 

BBC Group Bernalda – MiaCard Basket Ceglie 65-67 (20-22, 13-13, 18-25, 14-7)

Bernalda:Ottocento 13,Corsi 7,Moliterni 13,Zerini 4,Russo 8,Barnabà 9,Iegri 11,Longobardi,Lepenne,Lepenne.

Miacard:Chirico 13,De Bellis 22,Faggiano 7,Consoli 7,Marinelli 4,Brunetti 2,Motta 10,Marra 2,Ucci,Laneve.

 

Squadra

Punti

G

V

P

F

S

Diff.

ORLANDINA BASKET 1978

38

25

19

6

1934

1712

222

TEAM BK VIOLA REGGIO C.

38

25

19

6

1774

1589

185

FORTITUDO BK MARTINA F.

34

25

17

8

1686

1621

65

BASKET FRANCAVILLA

32

25

16

9

1885

1826

59

BASKET CORATO

30

25

15

10

1992

1928

64

ASD NUOVO BASKET CB

30

25

15

10

1912

1850

62

MENS SANA CAMPOBASSO

28

25

14

11

1824

1754

70

BASKET CEGLIE

24

25

12

13

1766

1756

10

PALL CATANZARO

24

25

12

13

1701

1733

-32

INVICTA&OLIMPIA MELFI

20

25

10

15

1869

1965

-96

BBC GROUP BERNALDA

16

25

8

17

1702

1823

-121

CUS BARI

14

25

7

18

1773

1893

-120

ASD BASKET CLUB RAGUSA

14

25

7

18

1717

1855

-138

MAGIC TEAM BENEVENTO

8

25

4

21

1764

1994

-230

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons