Derby Sicilia-Calabria in Serie B

CATANZARO – Quarto impegno di campionato per la Mastria Vending Catanzaro impegnata questa sera alle ore 18:00 in casa della Nuova Aquila Palermo, vecchia conoscenza dei giallo-rossi del recente passato. Un campo che, a differenza di molti altri del girone C, la Planet conosce molto bene. Le due squadre si sono contese dapprima l’accesso alla serie B (stagione 2013/2014) per poi rivaleggiare la stagione successiva (2014/2015) nel caldo girone meridionale della serie cadetta. A qualche mese di distanza, le cose sono molto cambiate. La Planet ha deciso di puntare su una linea molto giovane, una sorta di ricambio generazionale, permettendo a molti ragazzi del settore giovanile di calcare per la prima volta in maniera importante i palcoscenici della serie B. Palermo ha dato continuità al progetto degli ultimi anni, cambiando parecchio (8/12 della squadra) ma allestendo ugualmente un roster in grado di lottare per le zone alte della classifica. E dopo solo tre giornate, i bianco-rossi di coach Gianluca Tucci si trovano in testa al ranking a punteggio pieno. Sotto i colpi dei cecchini siciliani, sono cadute rispettivamente Scafati, Napoli e Scauri. Palermo viaggia con una media partita di 74,6 punti segnati ed appena 58 subiti. Miglior realizzatore è il play Mauro Stella (ex Bisceglie e vecchia conoscenza del girone D) che può vantare una media di 13,6 punti/partita, seguito dall’ala grande Federico Requena (ex Pallacanestro Orzinuovi con trascorsi in canotta giallo-rossa agli esordi della propria carriera) con 11,6 punti/partita e dalla guardia/ala Ondo Mengue (ex Mens Sana Siena) con una media di 10,3 punti/partita. In campo troveremo anche Alessandro Azzaro (ex Viola Reggio Calabria) accanto al riconfermato Riccardo Antonelli, leader dei rimbalzisti con quasi 10 rimbalzi catturati a partita. Una squadra molto solida che punta sin dalle battute iniziali a recitare un ruolo da protagonista in un girone estremamente competitivo.

La Planet naturalmente non parte sconfitta in partenza. I dettami del proprio allenatore Andrea Cattani, mutuati dal suo recente passato in campo, sono altri. Le ultime due vittorie – commenta il direttore tecnico Danilo Chiarella – hanno aiutato molto dal punto di vista mentale. In settimana abbiamo lavorato bene per risolvere quelle situazioni che, ad esempio, domenica scorsa hanno permesso alla Luiss di rientrare in partita. Palermo è sicuramente una buona squadra così come lo era l’Eurobasket Roma, giocheremo su un campo molto competitivo sul quale dovremo essere bravi a dimostrare sicuramente di essere cresciuti da quel debutto casalingo.

In settimana la Planet ha recuperato Latella. Il giovane, superati i problemi alla schiena, è stato aggregato al gruppo partito per Palermo, così come Davide Naso che non è stato fermato da un piccolo disturbo al tallone. A casa è rimasto invece Rotundo, fermo a causa di un’infiammazione addominale. L’apporto del ragazzo per la squadra è molto importante – continua Chiarella. Domenica scorsa, con le sue giocate, Antonio ha permesso di dare una svolta positiva alla nostra gara contro la Luiss.

Al PalaMangano di Palermo arbitreranno i Sigg.ri Andrea Giacalone di Erice (TP) e Dario Lombardo di Trapani.

Quattro gli anticipi del sabato: Eurobasket Roma – Palestrina 75-56, Luiss Roma – Cassino 76-90, Stella Azzurra Roma – Scauri 75-64, Empoli – Fondi 99-77.

Completano il quadro della quarta giornata del girone C gli incontri Azzurro Basket Napoli – Cesarano Scafati (18:30), Viterbo – S. Michele Maddaloni e Venafro – Isernia.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons