DIFESA E RIPARTENZE:LA VIOLA C’E’

Battuta Trapani nella sfida d’esordio del Trofeo Sant’Ambrogio nel raggruppamento di Serie A2

Il campionato di A2 si avvicina.

La Viola sorride a suon di difesa davanti al pubblico amico in occasione del Trofeo Sant’Ambrogio.

Trapani,invece, cercherà il riscatto sabato pomeriggio contro una Cuore Basket Napoli rafforzata dalle firme di Vangelov e dell’ex Viola Sorrentino.

La Met.Extra Viola batte la Lighthouse Trapani 73-68.

Partita combattutissima fin dai primi minuti di gioco con entrambe le formazioni che fanno di tutto per vincere, con molti contatti duri. Tra la fine della terza frazione e l’inizio della quarta, però, i padroni di casa piazzano un break che i granata non riusciranno più a recuperare.

I quintetti: Coach Ugo Ducarello ben assistito da un mostro sacro del basket italiano, come Gregor Fucka parte con Jefferson, il reggino Viglianisi, Ganeto, Perry e Renzi. Marco Calvani risponde con Passera, Roberts, Fabi, Pacher e Benvenuti.

Avvio dinamico del Trapani con un perentorio 4-0 con Perry sugli scudi.

Il secondo fallo immediato provoca il Time-Out per Coach Calvani.

Il primo canestro della Viola lo segna Fabi da tre punti che passa in vantaggio con un bel tiro di Pacher.

A 5.35 dal termine del primo periodo fa il suo ingresso in campo Lorenzo Caroti.

Il contro break nero-arancio è dirompente con cinque punti divisi nuovamente tra Pacher e Fabi che firmano il 10 a 4.

Trapani ritorna in scena in vantaggio di un solo punto prima del punto a punto che riporta la sfida verso la fine del primo periodo ma la Viola vince la prima mini frazione 21 a 18.

 

Nel secondo periodo, i granata piazzano un break di 6-0 con le triple di Jefferson e Mollura (21-24) ma Roberts accorcia sul 23-24 prima del time out di Calvani. Il gioco da 3 punti di Benvenuti porta la Viola ancora in vantaggio (26-24).

Altra tripla di Jefferson e 2/2 di Perry dalla lunetta: a 3’30’’ dalla pausa Trapani è sul + 3.

Vantaggio che dura il tempo di un’azione con Chris Roberts che inchioda la schiacciata spettacolare ad una mano e realizza il libero supplementare (29-29). Altro sorpasso Viola e controsorpasso Trapani: 31-33 a 2’ dalla fine. Taflaj, ottimo il suo impatto, realizza 4 punti di fila e, al 20’, i padroni di casa conducono 35-33.

Nella terza frazione è ancora Lorenzo Benvenuti a realizzare i primi 5 punti del periodo ma Kenny Viglianisi colpisce dai 6,75: 40-36 a 8’ dalla fine.

Si segna da una parte e dall’altra (44-43 a 4’dal termine).

La tripla di Passera vale il +4 per Reggio Calabria (47-43). Realizza ancora Viglianisi ma la bomba di Roberts regala il +5 (50-45) a 2’ dalla sirena. Reggio e brava a concretizzare un altro paio di possessi e scappa, al 30’, conducendo 54-47.

Nei primi 3 minuti è il Rossato moment, uomo ovunque per Coach Calvani (56-47).

Spizzichini accorcia (56-49) ma la tripla di Aj Pacher, a 6’ dalla sirena, vale il massimo vantaggio per i padroni di casa (+10).

Realizzano ancora Taflaj e Caroti (63-49). Spizzichini da sotto interrompe l’emorragia (63-51) e Ganeto da 3 riporta i granata sul -9 (63-54) a 3’30’ dalla fine. La coppia arbitrale fischia un fallo tecnico a Jefferson e la Viola realizza 4 punti (67-54). Ganeto e Viglianisi segnano dai 6,75 costringendo Marco Calvani al time out: 67-60 a 2’ dal termine.

Jefferson porta a termine un gioco da 3 punti e Trapani è a -4 (67-63). Fabi realizza da 3 a 34’’ dalla sirena ma Jefferson risponde subito: 70-66 quando mancano 24’’. Caroti realizza dalla lunetta (72-66), Perry sbaglia la tripla ed a Rossato basta un solo libero: termina 73-68 con il canestro di Spizzichini sulla sirena.

Squadre in costruzione e con tanta voglia di fare.

Agonismo puro e tanto sudore per portare i frutti sperati.

Nella Viola si respira aria positiva, di difesa e contropiede: con questo atteggiamento questa squadra potrà emozionare e coinvolgere la città.

 

 

 

Viola Reggio Calabria VS Lighthouse Trapani 73-68
Parziali: (21-18; 14-15; 19-16; 21-19)

Viola Reggio Calabria: Pacher 15, Passera 3, Taflaj 6, Scialabra, Caroti 7, Fabi 13, Baldassarre n.e., Rossato 9, Marino n.e., Agbogan n.e., Benvenuti 10, Roberts 10. All.: Marco Calvani.

Lighthouse Trapani: Jefferson 20, Bossi 2, Renzi 2, Testa n.e., Ganeto 8, Mollura 3, Viglianisi 14, Spizzichini 8, Perry 12, Simic, Vignali. All.: Ugo Ducarello.

Arbitri Rosa Anna Nocera di Catanzaro e Francesco Micino di Cosenza

Foto:Fortunato Serranò

Show Buttons
Hide Buttons