DNC: La Planet Catanzaro non vuole arrendersi

CATANZARO– Non ha alcuna voglia di arrendersi la Planet Group Catanzaro attesa questa sera alle 20:30 da gara 2 delle semi-finali play-off contro il Quarta Caffè Monteroni. Coach Tunno e i suoi ragazzi dovranno trovare la forza di lasciarsi alle spalle il passo falso di domenica scorsa sul campo leccese. Gara 1 si concluse a totale appannaggio dei giallo-blu di coach Lezzi capaci di esprimersi al meglio davanti al proprio pubblico. In terra pugliese, i giallo-rossi soffrirono decisamente la difesa dei padroni di casa non riuscendo ad entrare veramente in partita. Punto di riferimento del quintetto calabrese fu Antonio Saccardo trasformatosi nel perno dell’attacco giallo-rosso, almeno per la prima parte di gara conclusa con un 9/9 al tiro da 2 pt. Il calo del totem catanzarese nei secondi 20’ costrinse il resto della squadra ad assumersi qualche responsabilità in più ma in generale la Planet non riuscì mai ad impensierire Chirico e soci. Questa sera ci si aspetta tutt’altra musica. Al Pala Pulerà, Cattani e compagni sono stati in grado di esprimersi sempre al meglio sospinti anche dal proprio caloroso pubblico che li ha sostenuti per tutta la stagione. Ecco il motivo per cui  per l’importantissimo appuntamento il presidente Felice Saladini ha deciso di garantire l’ingresso gratuito al Pala Pulerà a tutti i tifosi ed ha invitato la città di Catanzaro a sostenere la squadra per spingerla alla vittoria. “In questa stagione – il commento del numero uno del sodalizio giallo-rosso – il pubblico della Planet ha dimostrato un attaccamento eccezionale alla squadra trasformandosi molte volte nel sesto uomo in campo, incitando, sostenendo e guidando i ragazzi verso la vittoria. In un momento così delicato, così come del resto dall’inizio della stagione, nessuno di noi può prescindere dal considerare i nostri tifosi parte integrante di questo progetto; ora più che mai abbiamo bisogno di tutto il calore che essi ci hanno dimostrato in questi lunghissimi mesi. La gara di questa sera sarà cruciale, un successo ci permetterebbe di giocarci un ulteriore chance in gara 3 domenica prossima a Monteroni; non sarà facile ma certamente  non intendiamo arrenderci prima del dovuto e sono sicuro che tutta la squadra saprà rispondere al meglio se sorretta dalla straordinaria cornice del proprio appassionato pubblico che speriamo accorra numeroso a riempire il palazzetto”. E difatti la Planet Group avrà a disposizione un solo risultato se vorrà continuare il proprio cammino in questa post-season di DNC – girone H. Il Quarta Caffè a Catanzaro si giocherà il proprio match point per l’ingresso in finale; sarà compito di Fabrizio Tunno e dei suoi uomini ostacolare il cammino dei leccesi. La chiave sarà ancora una volta la difesa che ha caratterizzato il gioco della Planet in questi mesi. Tagliare gli spazi dei giocatori giallo-blu, in modo particolare della coppia Chirico-Paiano Amoroso che in gara 1 riuscirono assieme a mettere a segno ben 45 punti sugli 83 di squadra e concedere agli avversari di costruire poche azioni offensive. Obbligati a vincere quindi: un successo infatti riporterebbe la serie sull’1-1 e concederebbe ai giallo-rossi di giocarsi il tutto per tutto in gara 3 domenica prossima per l’accesso ad una finale che rappresenterebbe uno storico traguardo. C’è tanta voglia di continuare sul percorso intrapreso consapevoli anche che, qualsiasi sarà il risultato di questa sera, la Planet Group Catanzaro può ben dire di aver centrato i propri obiettivi stagionali fissati prima di tutto nella crescita di un gruppo giovane che tante soddisfazioni ha dato e sta continuando a dare all’ambiente cestistico di Catanzaro.

L’appuntamento per gara 2 di semi-finale play-off tra Planet Group Catanzaro e Quarta Caffè Monteroni è fissato per questa sera alle ore 20:30 sul parquet del Pala Giovino con la direzione di gara affidata ai Sigg.ri Gianluca Capotorto e Lorenzo Lupelli.

Nell’altra semi-finale tra Idnamic Benevento e Gammauto Chevrolet Molfetta, gli uomini di coach Gesmundo sono riusciti ad impattare la serie vincendo in terra campana con il risultato di 78-91; per conoscere il nome della finalista di questa stagione sarà quindi necessario attendere l’esito di gara 3.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons