DNC: La Ranieri Soverato riprende la corsa, nuovo successo contro Canicattì

 Una gara vietata ai più emotivi in cui i ragazzi di coach Olivadoti hanno sprecato veramente tanto nei primi 20’ per poi ridiscendere sul parquet trasformati. Un match stravolto da un terzo parziale di 21-9 con cui Lo Giacco e soci hanno fatto presto dimenticare ai propri tifosi il -12 accusato nel secondo tempo che lasciava presagire nulla di buono. I primi 5’ sono da punteggio di minibasket: 5-6 con Soverato che smuove lo zero sul tabellone grazie ad una tripla di Lo Giacco e un canestro da sotto di Venuto. Per fortuna i siciliani non viaggiano meglio trovando in Vanni e Cena i soli realizzatori di questi primi minuti. Nella seconda parte del tempo Soverato inizia a carburare di più grazie ad un Mercurio che mette dentro due triple consecutive intervallate dai canestri di Venuto e Infelise. La Ranieri firma così il break di 10-2 grazie al quale si porta sul 15-8 all’8. Gli ospiti trovano nel finale di tempo un 2-5 con cui riducono il passivo alla prima sirena sul 17-13. Nel secondo quarto i padroni di casa offrono la peggior prestazione di tutta la gara. Percentuali bassissime e solamente due tiri realizzati dal campo con un 2/8 da 2 pt, 0/3 da 3 pt e 7/10 ai tiri liberi. La difesa dei bianco-blu permette troppo ai giocatori del Canicattì che trovano facili soluzioni soprattutto sulla fascia destra. “L’aver sfruttato quella particolare area di gioco è stata solo una fortunata coincidenza” dirà coach Zugno, fatto sta che i siciliani registrano nei secondi 10 minuti percentuali altissime giocando bene, non affrettando mai il tiro e chiudendo con un 11/12 da 2 pt, 0/1 da 3 pt e 11/13 ai tiri liberi. Il vantaggio degli ospiti arriva a toccare anche le 12 lunghezze (21-33) al 16’ con canestro di Cena da fuori. Al 18’ la Ranieri perde per uno scontro di gioco Vani, costretto a ricorrere alle cure ospedaliere a causa di un taglio sull’arcata sopraccigliare. L’assenza del lungo costringe coach Olivadoti a dover fare i conti con rotazioni già limitate. All’intervallo lungo la Ranieri entra negli spogliatoi con il risultato di 28-37. “Non penso avremmo potuto far peggio – il commento del trainer calabrese a fine partita – quindi necessario è stato nel terzo quarto uno scatto d’orgoglio per porre rimedio a quanto successo nella prima parte di gioco”. Al rientro in campo la Ranieri si trasforma riuscendo a sovvertire l’inerzia del match. Un parziale di 16-1 nei primi 5’ minuti della terza frazione cambia il volto alla gara. Venuto e soci diventano più attenti in difesa recuperando ben 12 palloni agli avversari e meno spreconi limitando il numero delle palle perse a 5. Il sorpasso dei calabresi si concretizza al 24’ quando 4 punti consecutivi di Infelise portano Soverato sul 39-38. Il terzo tempo si chiude con il parziale di 49-46. Nell’ultimo quarto i padroni di casa gestiscono il vantaggio accumulato non senza qualche patema d’animo soprattutto quando il canestro di Mauti riporta Canicattì in partita (56-54 al 35’). 5 punti consecutivi di Lo Giacco ristabiliscono un certo margine di vantaggio (61-54) ma l’Energia Italia si dimostra tutt’altro che arrendevole trovando due conclusioni pesanti con Campos e Beltran (65-60). Infelise dal perimetro e il 2/2 di Guzzo ai tiri liberi chiuderanno la gara con il finale di 70-64 regalando il nuovo successo alla squadra jonica dopo tre sconfitte consecutive. Due punti importantissimi per il Nuovo Basket Soverato che raggiunge così i siciliani a quota 10 attestandosi in una posizione di metà classifica. Coach Olivadoti in settimana avrà tanto da lavorare per limare alcuni punti deboli della squadra ma il ritrovato successo permetterà ai calabresi di vivere questi giorni con maggiore serenità. Il turno infrasettimanale in cui la Ranieri avrebbe dovuto giocare in trasferta il derby contro l’Audax RC è stato posticipato al 21 Dicembre, ciò permette a Rizzo e compagni di avere più tempo a disposizione per preparare al meglio la prossima sfida, di nuovo davanti al proprio pubblico, contro la Pol. Basket Gela.

Questi gli altri risultati dell’11^ giornata di campionato: Nuova Jolly RC – Lighthouse Trapani 47-109, ADSS Peppino Cocuzza 1947 – Basket Club Ragusa 72-66, Redel Vis RC – Amatori Basket Messina 60-72, Montenapoleone Racalmuto – Eco Services Audax RC 72-59, Venosan Acireale – Veolia Rosarno 79-61, Sport Club Gravina – Nuova Pall. Marsala 81-70, Qè Call Center Paternò – Pol. Basket Gela 72-70.

 

RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO – ENERGIA ITALIA CANICATTI’ 70-64

(17-13, 28-37, 49-46)

SOVERATO: Rizzo 4, Basile ne, Durante ne, Vani 8, Venuto 12, Rotundo, Lo Giacco 15, Infelise 15, Mercurio 12, Guzzo 4. Coach: Antonio Olivadoti

CANICATTI’: Cena 14, Brancato ne, Mauti 2, Campos 15, Amato, Carcano 7, Messina 6, Vanni 11, Beltran 9, Bisignano ne. Coach: Giuseppe Zugno

ARBITRI: Aldo Travia e Antonio Travia di Gioia Tauro (RC)

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons