DNC: Planet Catanzaro – Magic Team Benevento, big match della 9^ giornata del girone H

A Venafro i giallo-rossi hanno sfiorato l’impresa contro l’attuale apri-pista del girone, ad una settimana di distanza contro i campani ci sarà la possibilità di riagganciare la seconda posizione in classifica. Solo due punti infatti dividono Benevento (a quota 12) e Catanzaro (un gradino più sotto con 10 punti), con gli ospiti che però possono contare sul vantaggio di aver già osservato nel turno precedente l’imposto stop stagionale. Un’unica sconfitta per i bianco-blu allenati da coach Casadio nella quinta giornata di campionato (92-77 in casa dei cugini del Monte di Procida), per il resto una serie di successi ottenuti da una squadra che equilibra gioco offensivo e difensivo. Dati alla mano, la formazione campana viaggia meglio dei calabresi in attacco con una media di 81 punti/partita a fronte dei 71 dei giallo-rossi; in difesa però la situazione si capovolge con Catanzaro che fino al momento ha subìto una media di 67 punti/partita a fronte dei 72 dei campani. Dati ancor più significativi se si pensa che la Magic Team sta affrontando questo campionato trascinata dai suoi uomini più rappresentativi, sia in fatto di punti segnati che minuti giocati. Dei dieci a disposizione, coach Casadio ha ruotato fino al momento nove uomini con il giovane Vincenzo Liguori, classe ’95, che non ha ancora debuttato nella categoria. Accanto a lui Iannicelli, Catillo e Buontempo, partendo dalla panchina, riescono ad assicurare un cambio ai restanti sei ai quali l’allenatore campano affida gran parte gioco della squadra. La guardia argentina Novatti è l’uomo più pericoloso con una media di 17 punti e 2 assist/partita, seguono Moccia con 15 punti/partita, e Paci, presenzialista nelle speciali classifiche di girone con una media partita di 14.7 punti, 2.57 palle recuperate, 36.43 minuti giocati e 17.28 di valutazione finale. Bene anche il reparto lunghi rappresentato dagli intercambiabili Cupito, che assicura una media di 13.9 punti/partita,  Camera, con una media di 9.1 punti e 6 rimbalzi a partita, e Danzi che compensa la media di 6.1 punti/partita con una buona presenza a rimbalzo (7.43) e intraprendenza nelle stoppate (0.86). Sei uomini che assicurano alla squadra quasi 76 punti sugli 81 di media con cui viaggia attualmente la formazione campana.

Tornando a Catanzaro, la Planet Basket ha smaltito abbastanza bene la sconfitta di Venafro. In settimana coach Tunno ha affidato all’ufficio stampa giallo-rosso parole positive per la prestazione dei suoi ragazzi: “La partita di domenica lascia l’amaro in bocca perché è stata decisa da episodi non fortunati nel finale. Una palla in mano a Cattani avrebbe potuto cambiare tutto ma alla fine non è andata così. Lo sport però è fatto anche di questo, io sono contento della prestazione dei miei ragazzi e ho il massimo rispetto per gli avversari, mi dispiace solo per qualche scelta arbitrale che non ho condiviso”. E continua esprimendosi sull’importante match di questa sera: “Voglio però adesso guardare avanti perché a Catanzaro arriva la Magic Team Benevento, un’altra squadra forte che ci supera in classifica di soli due punti. Benevento ha molti giocatori di categoria superiore e vorrà venire qui per vincere. Io però penso che se giochiamo come domenica senza lasciare troppo spazio agli avversari possiamo portare a casa i due punti, obiettivo a questo punto diventato primario”. Abbiamo dimostrato di poter mettere in discussione qualsiasi avversario specie tra le mura amiche, sono quindi fiducioso e sicuro dei miei ragazzi”. Ragazzi che nel fortino del Pala Pulerà, sospinti dal proprio pubblico, hanno dato del filo da torcere a tutti gli avversari rendendo il campo calabrese uno dei più difficili del girone.

Appuntamento questa sera alle ore 18:00 per il big match della 9^ di campionato con una direzione tutta al femminile affidata alle  Sigg.re Cristina Teresa Luca e Stefania Perrone.

Tre gli anticipi di ieri: River Libertas Taranto – CUS Jonico Basket Taranto 65-82, Pall. Città di Airola – Geofarma Mola 88-83 e Gammauto Chevrolet Molfetta – Pol. Virtus Monte di Procida 91-68.

Le altre partite in programma questo pomeriggio saranno AP Monopoli SSD – Farmacia Sardella Venafro, Quarta Caffè Monteroni – Julie News Napoli, ASD Pall. Benevento – Lotti Juvetrani; turno di riposo per il Delta Basket Salerno.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons