DNC: Planet, inizia stasera il viaggio di semi-finale

 

Dopo aver superato l’ostacolo Delta Basket Salerno nei quarti di finale, i ragazzi di coach Tunno si preparano ad affrontare la prima classificata al termine della regular season. Una sfida al meglio delle tre gare in cui, a differenza di quanto successo fino ad ora, i giallo-rossi non potranno contare in una eventuale gara 3 sul fattore campo a proprio vantaggio. Un fattore campo rivelatosi per Cattani e compagni decisivo nei quarti di finale ma anche negli incontri disputati in campionato contro gli uomini di coach Lezzi. Nella seconda giornata di andata, la Planet, alla prima trasferta stagionale, perse sul campo del Monteroni con il risultato di 62-57. Sconfitta puntualmente vendicata nella gara di ritorno quando i giallo-rossi, davanti al proprio pubblico, dettero prova di grande carattere vincendo con ampio margine (76-58). Fattore campo determinante anche per i leccesi in campionato sconfitti una sola volta fra le mura amiche nell’ultima di regular season (a giochi già fatti) ad opera del CUS Jonico Basket Taranto. I giallo-blu pugliesi arrivano all’importante appuntamento con qualche giorno di riposo in più avendo chiuso i quarti di finale con un secco 2-0 proprio nei confronti dei cussini. La squadra pugliese che, ricordiamo, ha chiuso la regular season al primo posto con 42 punti ed una media di 73,38 punti fatti e 66,07 subiti, si è rinforzata con l’arrivo, a metà del girone di ritorno, di Damiano Faggiano, ala che contribuisce ad aumentare lo spessore del roster a disposizione di coach Lezzi nettamente favorito per il salto di categoria.   

L’ appuntamento per gara 1 di queste semi-finali play-off è fissato per questa sera alle ore 18:00 presso la Palestra del Velodromo Ulivi di Monteroni di Lecce; arbitri dell’incontro saranno i Sigg.ri Guido Giovannetti di Terni e Marco D’Emilio di Roseto degli Abruzzi (TE).

Nell’anticipo dell’altra semi-finale, giocata sabato sera alle 20:30, a sorpresa la Gammauto Chevrolet Molfetta in gara 1 cede il passo in casa propria all’Idnamic Benevento (76-78 il finale) che si porta così sull’ 1-0 nei confronti dei pugliesi e avrà la possibilità già giovedì prossimo davanti al proprio pubblico di chiudere i giochi e arrivare in finale.

Ricordiamo infine che il presidente Dino Meneghin, su invito del presidente del CONI Giovanni Petrucci, ha disposto un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive che si disputeranno in Italia nel fine settimana per onorare la memoria della giovane vittima dell’attentato di Brindisi.

 

Maria Taverniti per Reggioacanestro.com

(nelle immagini: due momenti della gara di andata di regular season)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons