DNC: Planet subito nuovamente in campo, trasferta contro Idnamic Benevento

 

Morale naturalmente alto in casa giallo-rossa e non solo per la schiacciante vittoria contro i pugliesi di coach Carolillo con cui gli uomini di coach Tunno hanno battezzato questo 2012. L’entusiasmo ci può stare ma non bisogna lasciarsi trascinare e mantenere i nervi saldi in vista del prossimo, imminente impegno. Ciò che bisogna sottolineare invece è stato il rientro in campo di Cattani e Carella, pedine fondamentali per la squadra calabrese. Dopo un inizio di stagione tribolato a causa di problemi fisici che non ne hanno mai reso possibile un appieno l’utilizzo, il capitano ha iniziato ad allenarsi con la squadra, dopo aver svolto praticamente sempre lavoro differenziato, nel periodo festivo. Importante anche il rientro di Luigi Carella a poco più di anno dall’infortunio al ginocchio che lo ha costretto ad un lungo stop. Una squadra fisicamente in ripresa che potrà contare su rotazioni più ampie e maggior slancio. Nel capitolo infortuni va inserito poi anche Andrea Scuderi bloccato nella partita di giovedì da un colpo alla caviglia, per lui un extra riposo che dovrebbe comunque permettere al ragazzo di essere aggregato alla trasferta odierna. Per il match di Benevento coach Tunno dovrebbe, a parte sorprese dell’ultima ora, confermare i 10 di giovedì. “Andiamo a Benevento per giocare contro una delle squadre più in forma del girone – il commento del trainer giallo-rosso. L’attuale classifica dei campani risente di un avvio di campionato poco fortunato ma sono sicuro che alla fine lotteranno per la promozione”. Gli uomini di coach Leonetti infatti debuttarono in DNC subendo un tris di sconfitte iniziali fra le quali proprio quella di Catanzaro. Da allora una serie di 8 vittorie su 10 incontri disputati, una ripresa suggellata proprio dall’affermazione nella stracittadina disputata giovedì  contro i cugini della Magic Team che ha permesso a Credendino e soci di chiudere la prima parte di stagione in quarta posizione, a quota 16 punti. Proprio Pietro Credendino guida l’attacco beneventano con una media 17.5 punti/partita, seguono Giuseppe Piscitelli (11.9), Sergio Biagio (11.3) e Alberto Grimaldi (10.3). Il match contro Catanzaro rappresenterà il secondo impegno consecutivo per l’ASD Pall. Benevento che vorrà sicuramente riscattare la sconfitta di un girone fa quando, nel debutto stagionale al Pala Giovino, dopo essere stati in vantaggio fino al 33’, i campani subirono la prima cocente sconfitta grazie ad una sequela di tiri liberi indovinati dai giallo-rossi. Per la Planet, migliori realizzatori in quella gara furono Cattani (22) che riuscì ad accumulare il proprio bottino di punti grazie ad un 20/23 ai tiri liberi, Fall (21), Pate (11) e Pellicanò (11); Benevento invece mandò in doppia cifra Credendino (24), Cavallaro (16) e Ausiello (10).

Una vittoria dei giallo-rossi nella gara di questa sera permetterebbe agli uomini di coach Tunno, distaccati di sole 2 lunghezze dai prossimi avversari, di raggiungere i campani in classifica e di portarsi sul 2-0 negli scontri diretti, vantaggio da sfruttare per stilare una possibile griglia play-off in post-season.   

Appuntamento alle ore 18:00 al Pala Sport “Parente” di Benevento dove fischieranno i campani  Luca Fimiani di Monteforte Irpino (AV) e Roberto Maurizio Peluso di Avellino.

Tre gli anticipi del sabato. Dopo l’iniziale exploit, si conferma il momento di crisi di Farmacia Sardella Venafro alla sua sesta sconfitta consecutiva, battuta 80-78 da Pall. Città di Airola. Sorpresa anche sul campo di Gammauto Chevrolet Molfetta, la capolista cede in casa per una sola lunghezza contro una più che motivata Geofarma Mola, 84-85 il finale del Pala Poli. Dopo due sconfitte consecutive, ritrova la vittoria  il CUS Jonico Basket Taranto che vince largamente in casa 82-57 contro Julie News Napoli.

Questa sera completano il calendario gli incontri AP Monopoli SSD – Lotti Juvetrani, Delta Basket Salerno – Magic Team Benevento e Quarta Caffè Monteroni – Pol. Virtus Monte di Procida.  

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons