DNC: Ranieri International, tra infortuni e nuovi arrivi, eccola in campo contro Paternò

I bianco-blu allenati da coach Antonio Olivadoti sono reduci dalla sconfitta rimediata nel derby calabrese della settimana scorsa contro la Redel Energia RC; stessa sorte per i siciliani la cui unica vittoria risale alla terza giornata di campionato conquistata in trasferta sul campo del Basket Club Ragusa. Un successo isolato che relega la squadra allenata da Michele Del Vecchio in penultima posizione in classifica con 2 punti insieme a Marsala, Gela, Gravina, Audax RC e San Filippo del Mela. Un gradino più in alto la Ranieri International che con due vittorie su quattro gare disputate occupa attualmente una posizione di metà classifica con Amatori Messina e Veolia Rosarno. Una gara a cui la Ranieri arriva dopo aver vissuto una settimana abbastanza tribolata. “Non siamo stati in condizione di sostenere allenamenti con la squadra al completo – afferma coach Olivadoti – a causa di continui infortuni. Corrado Mercurio, dopo il problema accusato nel match di sabato scorso, ha svolto lavoro differenziato mentre nell’amichevole infrasettimanale di giovedì con la JBL Christian Venuto ha rimediato una brutta distorsione alla caviglia. Probabilmente questa sera sarà in campo – conclude Olivadoti – anche se con una vistosa fasciatura”. Nel frattempo la famiglia dell’NBS continua ad allargarsi grazie agli accordi con la Junior Basket Lido. Ottimi i rapporti fra le due Società, grazie anche all’intermediazione di Antonio Olivadoti, che hanno come unità di intenti la crescita e la valorizzazione dei giovani. Così, dopo il doppio tesseramento di Antonio Durante, guardia classe ’94 che ha esordito proprio nella gara contro la Vis RC, venerdì sera è stato siglato l’atro accordo che permetterà al promettente Giuseppe Basile, play classe ’93, di vestire per la stagione 2011/12 le maglie JBL e Ranieri International Soverato. Tornando al match di questa sera, il Qè Call Center Paternò è squadra molto esperta che ha in Fabio Sciarretta, Maurizio Grasso e Simone Zerini i propri punti di forza. Sciarretta, playmaker classe ’86, viaggia ad una media di 16.5 punti/partita con un 50% di tiri realizzati da 2 pt e un 38.1% di tiri da 3 pt. Ma è il reparto lunghi l’arma pungente del Paternò, un reparto guidato da Maurizio Grasso, pivot classe ’73 con 12.8 punti/partita e una media di 7.8 rimbalzi catturati, e Simone Zerini, giovane pivot classe ’90 con 11 punti/partita e una media di 6.8 rimbalzi catturati. Dopo la battuta di arresto di sabato scorso, tanta è la voglia in casa bianco-blu di riprendere la striscia positiva a partire proprio da questa sera quando la palla a due sarà fischiata alle ore 18:00 dai Sigg.ri Nicola Conterosito di Matera e Bernardino Dimonte di Bernalda (MT).

Nell’anticipo del sabato, i ragazzi della Nuova Jolly hanno vinto di misura contro la Venosan Acireale con il risultato di 70-69. Le altre partite della quinta giornata di campionato saranno Nuova Pall. Marsala – Ecoservices RC, Amatori Messina – Basket Club Ragusa, Basket Gela – Redel Energia RC, Basket Trapani – Montenapoleone Racalmuto, S.C. Gravina di Catania – San Filippo del Mela e Canicattì – Veolia Rosarno.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons