DNC: Ranieri Soverato in mission impossible a Trapani

Fino al momento, la formazione allenata da Flavio Priulla e dal vice Valerio Napoli (conoscenza del basket gioiese ma anche head coach sulla panchina del Ruvo in serie B qualche tempo fa) veleggia a punteggio pieno rispettando i pronostici della vigilia. Nove vittorie in altrettante gare disputate, miglior attacco del girone con 798 punti segnati (una media di 88,6 a partita), miglior difesa con 552 punti subiti (media di 61,3 a partita) e un roster assolutamente fuori categoria (formato fra gli altri da ex “calabresi” Gustavo Imsandt e Mathias De Gregori e dal miglior realizzatore del girone Svodoba che viaggia ad una media di 20.8 punti/partita) sono le caratteristiche dei prossimi avversari della Ranieri International Soverato. Non è sicuramente questo il match in cui andare a cercare la vittoria anche se dopo lo strafalcione contro Ragusa, ci si aspetta dai bianco-blu almeno uno scatto d’orgoglio e una prova non del tutto arrendevole. Difficile anche perché la Ranieri, partita solamente questa mattina per la lunga trasferta di Trapani, viaggia alla volta della città siciliana a ranghi veramente ridotti. “Una situazione che rispecchia gli allenamenti settimanali – commenta coach Olivadoti – sostenuti con solo sei atleti. Oggi andiamo a Trapani in otto compresa la convocazione di Venuto che comunque ho intenzione di non schierare a meno di non esserne costretto”. L’infermeria della Ranieri ha registrato in settimana il pienone. Accanto a Christian Venuto infatti tra gli infortunati ci sono da annoverare le presenze di Lo Giacco (stiramento al polpaccio) che è riuscito ad allenarsi solo venerdì, Infelise (problema alla caviglia) e dei lungo degenti Barbuto e Paoletti. Coach Antonio Olivadoti ha inteso iniziare la settimana con una serie di incontri chiarificatori con i propri atleti per tentare di meglio comprendere quanto accaduto alla squadra nella gara di sabato scorso contro il Basket Ragusa. Un calo mentale temuto ma difficilmente preventivabile nelle modalità in cui si è verificato tradotto nella seconda sconfitta casalinga per una Ranieri che ora si ritrova in una posizione di medio-bassa classifica a quota 8 punti. Quello di questa sera contro la Lighthouse Trapani (al suo secondo impegno casalingo consecutivo)  sarà per lo più un test per capire se la squadra ha recepito la strigliata del proprio allenatore per poi iniziare a preparare le prossime sfide, sulla carta più abbordabili, per tentare di superare questo difficile momento che si spera sia solo passeggero. Appuntamento alle ore 18:00 presso il Pala Ilio di Trapani con la direzione dei Sigg.ri Angelo Mucella De Gaetano di San Filippo del Mela (ME) e Salvatore Di Mauro di Messina.

La 10^ giornata di campionato si giocherà interamente questa sera. Queste le altre gare in programma: Basket Club Ragusa – Venosan Acireale, Amatori Basket Messina – Qè Call Center Paternò, Pol. Basket Gela – Nuova Jolly RC, Veolia Rosarno – ADSS Peppino Cocuzza 1947, Eco Services Audax RC – Sport Club Gravina, Energia Italia Canicattì – Montenapoleone Racalmuto e Nuova Pall. Marsala – Redel Vis RC.

 

Maria Rosa Taverniti per Reggioacanestro.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons