Domenica c’è Rieti-Viola, come dieci anni fa

Gara dalle grandi tematiche storiche in programma domenica a Rieti.

Negli anni ’80 e ’90 le due piazze hanno rappresentato veramente tanto per il movimento cestistico tricolore: la prima sfida tra i due sodalizi avvenne nella stagione 83/84.

Gli incroci, anche di mercato, furono svariati: Joe Bryant, padre del Black Mamba Kobe, ed i giovani dell’epoca Tolotti e Brienza sono alcuni esempi di transazioni tra le due squadre.

L’ultimo incontro tra Viola e Rieti risale all’ultimo anno di A2 tra i lanciatissimi atleti della Sebastiani che vinse il campionato allenati da un duo che a Reggio ha scritto la storia con Lino Lardo ed Alessandro Giuliani (in quella squadra talenti del calibro di Patricio Prato, Davide Bonora, Smith, Helliwell e l’ex Viola Verginella) in panchina contro una Viola allenata da Paolo Moretti e trascinata in campo dall’estro di Joe Bunn e dell’ex play della nazionale italiana, Tony Maestranzi.

L’unico reduce di quella sfida è Roberto “Picchio” Feliciangeli, quarantunenne ancora Capitano del Rieti.

{iframe} http://www.youtube.com/embed/afQF1bbKBlc” frameborder=”0″ allowfullscreen {/iframe}

link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons