Due titoli regionali in un attimo,la Pallacanestro Catanzaro si appella alle Istituzioni

, di guardare con la giusta attenzione e la giusta considerazione questa realtà, perché fare a meno di questo progetto e di questo patrimonio sportivo e sociale riteniamo significherebbe una cocente sconfitta per l’intera città”.

 


Da PallacanestroCatanzaro.com:Non capita tutti i giorni di conquistare due titoli regionali nel corso dello stesso pomeriggio

!!! Venerdì 3 giugno 2011 rimarrà nella storia del Settore Giovanile della Pallacanestro Catanzaro, per essere riusciti a distanza di poche ore ad aggiudicarsi, con la società satellite Virtus Catanzaro, prima il titolo regionale nella categoria Under 21 e subito dopo, sullo stesso parquet del PalaPulerà di Giovino, il titolo regionale nella categoria Under 14.

 

La vittoria nel campionato Under 21 era praticamente scontata visto il valore del roster a disposizione di coach Tunno, che di fatto poteva schierare l’intera squadra che ha stupito nel campionato di serie C raggiungendo addirittura la semifinale play off e visto che nella gara di andata i ragazzicatanzaresi si erano già imposti in trasferta contro gli avversari del CAP Reggio Calabria con il punteggio di 76 a 48.

La partita di ritorno disputata al PalaPulerà è stata una pura formalità per i giovani dellaVirtus Catanzaro, che si sono imposti agevolmente con il punteggio di 105-33 concludendo così una stagione estremamente positiva che ha visto notevoli progressi da parte di tutti i ragazzi, alcuni dei quali entrati stabilmente a far parte anche della prima squadra. I Tabellini della gara:

Virtus Catanzaro – CAP Reggio Calabria 105-33

(25-9, 56-17, 88-21)

CATANZARO: Carpanzano 20, Zofrea 13, Scuderi 4, Motta 12, Giuliano, Pulinas 14, Paoletti 14, Ippolito 16, Speranza 12. Coach: Tunno

CAP: Maio 6, Violi 7, Cafarelli 13, Fallanca 1, Verderame 6.

Arbitri: Fontanella e Nocera di Catanzaro.

 

Tutt’altro che scontata invece la vittoria nella finale regionale della categoria Under 14, disputata subito dopo sullo stesso parquet del PalaPulerà, che ha i visto i giovanissimi catanzaresi affrontare la Nuova Jolly Reggio Calabria, che partiva sicuramente con i favori del pronostico, potendo schierare oltre al promettentissimo Valerio Costa anche ragazzi provenienti da altri centri della regione.

Al termini di un incontro avvincente, giocato sul filo dell’equilibrio, a spuntarla sono stati i ragazzi della Virtus Catanzaro con il punteggio di 78 a 72, che hanno entusiasmato il numerosissimo pubblico presente sulle tribune. I tabellini della gara:

Virtus Catanzaro – Nuova Jolly Reggio Calabria 78-72

(16-14, 31-35, 51-57)

CATANZARO: Samà 4, Gliwa, Coniglio 4, Palazzo 6, Polizzese 17, Passante, Maggio 5, Fratto 38, Greco, Donato 2, Zofrea 2. Coach: Ceroni

NUOVA JOLLY: Russo, Costa 41, Jean-Baptiste, Suraci, Antonicelli 20, Muratore 10, Nucera, Albo, Condemi, Laganà 1, Vadalà, Fazzari. Coach: Modaffari

Arbitri: Sposato e Riitano di Cosenza.

 

I risultati conseguiti in questa giornata un pò particolare sono da considerarsi l’emblema del lavoro straordinario svolto nell’ultimo quinquennio da tutto il Network della Pallacanestro Catanzaro per la crescita e la valorizzazione del settore giovanile. Il caso ha voluto che nello stesso pomeriggio giocassero, e vincessero i rispettivi titoli regionali, prima il gruppo dei ragazzi più grandi che hanno fatto tutta la trafila, fino ad essere oramai quasi pronti a costituire l’ossatura della prima squadra  e subito dopo il gruppo dei ragazzi più piccoli, che, provenendo dai vari centri minibasket consociati, per il primo anno hanno iniziato a lavorare insieme.

Noi del Network Pallacanestro Catanzaro vogliamo leggere questa straordinaria coincidenza, come un invito a proseguire sulla strada intrapresa che, ogni giorno di più, siamo convinti sia  quella giusta per continuare a garantire un futuro ai ragazzi locali appassionati di questo sport  straordinario e continuare a garantire lustro alla città di Catanzaro con un progetto di altissima valenza sportiva e sociale.

Ancora con più forza, ribadiamo la richiesta alle Istituzioni Locali, che già ci sono state vicine in questi anni, ed a tutta la classe imprenditoriale cittadina e provinciale, di guardare con la giusta attenzione e la giusta considerazione questa realtà, perché fare a meno di questo progetto e di questo patrimonio sportivo e sociale riteniamo significherebbe una cocente sconfitta per l’intera città.

Pallacanestro Catanzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons