DURANT FERMO PER PIU’ DI UN MESE

di Gaetano Laganà – Nella giornata di ieri tutta Oakland ha tenuto il fiato sospeso per le condizioni di Kevin Durant. Nella mattinata americana è arrivato il verdetto che ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutta la dirigenza, i compagni ed i tifosi degli Warriors.

 

La risonanza magnetica ha rivelato che l’MVP 2014 soffre una distorsione di secondo grado al collaterale mediale del ginocchio sinistro. Pertanto il suo ritorno in campo non è al momento preventivabile, ma le sue condizioni verranno rivalutate tra 4 settimane e si deciderà se il giocatore è in grado di rientrare. Sembrerebbe comunque che KD possa rientrare per i playoff o addirittura qualche giorno prima della chiusura della stagione regolare, il 15 Aprile.

Durant era rimasto coinvolto in uno scontro di gioco con il proprio compagno Zaza Pachulia, che spinto da Marcin Gortat, è caduto rovinosamente sul ginocchio del 35 giallo-blu. Il “fattaccio” era accaduto la notte tra martedì e mercoledì sul campo dei Washington Wizards dopo appena 2’ di gioco. Durant si è subito reso conto della gravità della situazione ed ha chiesto il cambio per non rientrare più.

GSW si è subito tutelata firmando Matt Barnes, liberato da Sacramento, per allungare le rotazioni. Per quanto gravissima come perdita, Golden State non dovrebbe avere grossi problemi nel chiudere la stagione regolare al primo posto, forte anche delle 3 vittorie di vantaggio sugli Spurs, unica squadra in grado di poter raggiungere la squadra di Kerr. Potendo contare su 3 All Stars e la panchina di lusso con Livingston e Iguodala, probabilmente i Dubs non avrebbero problemi nemmeno nel superare il primo turno di playoff senza la superstar Durant, che nella baia sta giocando in attacco ed in difesa come mai in carriera.

KD dovrebbe ritornare in campo quindi a cavallo tra la fine della stagione e l’inizio dei playoff, ma bisognerà valutare la condizione fisica al rientro di uno dei talenti più incredibili del nuovo millennio.

La lotta per quell’anello che tanto desidera è sempre piena di insidie.

Show Buttons
Hide Buttons