E la C Regionale?

 

 

L’esempio lampante della crisi del nostro basket:Non ci sono altre parole per descrivere un girone dilaniato dalla crisi economica,i costi sempre più elevati e la mancanza di programmazione.

Nessuno vuole giocare, o quasi.Chi ci gioca resta perplesso riguardo formule,partecipazione, prima,seconda o eventuale terza fase.

 

Nel frattempo,aspettando probabilmente di raggiungere un numero minimo di squadre per partire si fantastica.

Lo vedete Stefano Zampogna, playmaker super per qualsiasi tipo di campionato all’interno di un ristretto girone ad otto del più triste e minimo campionato regionale di Calabria? Noi assolutamente no,anzi l’auspicio è che questi piccoli rumors di corridoio possano far svegliare qualche squadra nazionale del basket n che ha dimenticato le performance di un assoluto protagonista del biennio della Viola.

Nel frattempo la Nertos Cosenza dovrebbe ripartire da Coach Massimiliano Arigliano scelta importante da parte del nuovo Ds Fabiano.Cosenza, al momento sembra l’unica piazza con una vera voglia di emergere anche se, Villa e Botteghelle, trascinati dalla solita passione proveranno a volare alto.

Coach Dattola è al lavoro per costruire un ottima squadra.Cerami sembra vicino,si parla di un interessamento per Seby Canale che,controtendenza dovrebbe ripartire dalla Promozione di Pellaro(sponda Fortitudo).Non ci sarà più Paolo Canale ormai ingaggiato dal Botteghelle ne il 91 Cotroneo.Massimo Lazzara è il sogno ma c’è ancora da capire se l’Olympic parteciperà al prossimo torneo.

Gianni Santucci,anche lui ex Olympic finirà al Botteghelle da Coach Corlito che ha intenzione di costruire un roster extralusso con tante sorprese.

Lamezia ha già confermato da tempo il Coach Fusto.La Jbl riparte al 100% da tutti i giovani del vivaio che potrebbero essere guidati da una new entry della panca:il play e creatore della società catanzarese Pirillo.

La Scuola di Basket Viola,nonostante i tanti accordi in essere o in progress dovrebbe esserci sotto la guida di Coach Iracà:la carta d’identità,però sarà ancor più giovane.Ci sarà spazio ai 96 e 97 con un Lupusor che scalpita per emergere.Nei 97 attenzione a Franzò.Stessa politica o quasi per la Virtus Catanzaro pronta a lanciare i giovanissimi.

Giovani anche per Rosarno:il sodalizio di Coach Barilla potrebbe firmare un accordo con Siderno per far giocare in canotta giallo-blu i giovani Emanuele Fonte(già visto all’Audax),Ierinò e Iaconis.La conferma del tandem dei due Crucitti sarebbe un colpo super.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons