Ecco come cambierà la C dei Dilettanti

 

 

Le nuove disposizioni organizzative per la quinta serie nazionale,la C dei Dilettanti prevederebbe un cambiamento dei gironi che passano da 8 a 9 con una retrocessione in piu’ e soltanto due under dal 91 in giù obbligatori. Per una delibera Federale non verranno accettati ripescaggi dal campionato Regionale dunque, a meno di scambio di titoli, o acquisto dei titoli stessi, chi è in C Regionale ci rimarrà.

In caso di forfait di squadre( si parla gia della fusione delle due Salerno verso una B Dil e tante altre voci) non si creerà più il girone “I”(Formato praticamente dalle squadre di Calabria e Sicilia e qualche Campana) ma si conserverà il Girone H  facendo” scalare” le squadre da Nord a Sud.

Fase di qualificazione

(dal 25 settembre 2011 al 22 aprile 2012): girone all’italiana da 16 squadre con gare di andata e ritorno. Turni infrasettimanali l’8 dicembre 2011 e il 5 gennaio 2012. Le squadre classificate dal 1° al 8° posto accederanno ai Play Off, le squadre classificate dal 9° al 11° posto otterranno la permanenza, le squadre classificate dal 12° al 13° posto disputeranno i Play Out (con ulteriore turno di spareggio intergirone), mentre le squadre classificate dal 14° al 16° posto saranno retrocesse direttamente in serie C regionale.

 

Play Off (dal 29 aprile 2012 al 3 giugno 2012): sono ammesse ai Play Off le squadre classificate dal 1° all’8° posto, con i seguenti accoppiamenti: (prima contro ottava, seconda contro settima, terza contro sesta, quarta contro quinta). I quarti di finale, le semifinali e le finali si disputano al meglio delle tre gare, con il seguente calendario: la gara di andata e l’eventuale spareggio si disputano in casa della squadra che ha ottenutola migliore classifica al termine della fase di qualificazione e la gara di ritorno si disputa in casa della squadra che ha ottenuto la peggiore classifica al termine della fase di qualificazione. Passa al turno successivo la squadra che vince due gare.

 

Play Out (dal 29 aprile 2012 al 13 maggio 2012): Le squadre classificate dal 12° al 13° posto al termine della Fase di qualificazione accederanno ai Play Out e si affronteranno al meglio delle tre partite con il seguente calendario: la gara di andata e l’eventuale spareggio si disputano in casa della squadra che ha ottenutola migliore classifica al termine della fase di qualificazione e la gara di ritorno si disputa in casa della squadra che ha ottenuto la peggiore classifica al termine della fase di qualificazione. La perdente sarà retrocessa in C Regionale, mentre la vincente sarà salva direttamente solo se sarà la migliore classificata di tutti e nove gironi. Nel caso contrario accederà al secondo turno di Play Out che si giocherà tra le 8 peggiori classificate con spareggi intergirone partendo con gli accoppiamenti dal girone A.

 

Retrocessione: Retrocedono in C regionale le squadre classificatesi dal 14° al 16° posto al termine della fase regolare oltre alle perdenti del Play Out.

 

Under: Obbligatori due under 91 e seguenti. Nella scorsa stagione,invecem erano obbligatori due 88 e seguenti e un 90.

 

Ecco la possibile composizione

CALABRIA (5 squadre)

Isocasa Cosenza

Veolia Rosarno

Audax Reggio Calabria

Vis Overt Reggio Calabria (promossa dalla C Regionale)

Ranieri Int.Soverato

 

SICILIA (8 squadre):

Acireale

Canicattì

Gela

Gravina di Catania (promossa dalla C Regionale)

Marsala (promossa dalla C Regionale)

Messina

Racalmuto

Ragusa (retrocessa dalla B Dilettanti)

 

CAMPANIA: (3 squadre)

Pontano Napoli (ha fatto richiesta per la wild card in A Dilettanti)

Delta Salerno

NP Salerno

 

Possibile l’inserimento di Monte di Procida (promossa dalla C Regionale) o Pozzuoli (retrocessa dalla B Dilettanti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons