Ecoservice, sconfitta preventivabile a Trapani

Anticipo di campionato proibitivo per i ragazzi di coach Furfari che pur contro i favori del pronostico sono riusciti ad avere un avvio migliore rispetto agli avversari (4-10). A metà del primo quarto i trapanesi hanno iniziato a stringere meglio in difesa, puntando in attacco sulla classe del fuori categoria Svoboda (23 punti finali) e sulla coppia Imsant-Mollura. I reggini hanno comunque provato a restare in partita, al solito Meduri si sono aggiunti anche i punti di Canale e Sergi, troppo pochi rispetto ai siciliani che hanno potuto ruotare al meglio tutti i giocatori convocati, compreso l’ex Liomatic Viola,Matias De Gregori. Il terzo quarto è ancora tutto nelle mani dei padroni di casa che allungano fino al (75-49). Nell’ultima frazione, l’uscita anticipata per falli di Meduri lascia il quintetto reggino senza una guida sicura, con conseguente allungo di Trapani che chiude facilmente sul (102-62).

 

Mario Vetere

per Reggioacanestro.com

Lighthouse Trapani – EcoService Audax RC: 102 – 62 (24-17, 51-32, 75-49)

Trapani: Virgilio 4, Svoboda 23, De Gregori 6, Costantino 6, Di Gioia 8, Meschino 8, Imsant 19, Livera 8, Mollura 17, Costadura 3. Coach Priulla.

Ecoservice: Meduri 10, Costantino 6, Barreca 5, Salvatico 3, Iero, Cerami 7, Fonte, Sergi 14, Sabarese 4, Canale 13. Coach Furfari.

Arbitri: Melchionda –  Raimondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Show Buttons
Hide Buttons